Oscar 2023, tutti i vincitori e premi

Foto dell'autore

Di Simona Alba

Sette statuette per il film dei due Daniel, Everything Everywhere All at Once sbanca tutto. L’talia resta a mani vuote, Alice Rohrwacher non vince nulla agli Oscar 2023.

Trionfo per il film dei due Daniel

Oscar 2023 – Ph. Credit La Presse

Il film Everything Everywhere All at Once diretto da Daniel Kwan e Daniel Scheinert ha trionfato nella notte degli Oscar aggiudicandosi ben 7 statuette. La pellicola si è portata a casa il titolo di miglior film, regia, attrice protagonista con Michelle Yeoh, attrice non protagonista con la leggendaria Jamie Lee Curtis, attore non protagonista con Ke Huy Quan, sceneggiatura originale e montaggio.

Nella storia degli Academy Awards mai era capitato per un film di vincere sette premi, finora solo tre film avevano portato a casa cinque premi: Accadde una notte (1934), Qualcuno volò sul nido del cucolo (1975) e Il silenzio degli innocenti (1991).

Everything Everywhere All at Once è un film visivamente folle che mescola diversi generi, tra fantascienza e dark comedy, viaggiando nelle vite alternative dei portagonisti, una famiglia di immigrati cinesi negli Stati Uniti.

Oscar 2023, gli altri premi della cerimonia: l’Italia resta a mani vuote

La vittoria dei “Daniels”, come vengono chiamati, è uno schiaffo alla vecchia Hollywood, i visionari registi si sono conosciuti alla scuola di cinema a Boston e insieme hanno iniziato a fare corti e video musicali fino ad arrivare alla gloria. Il film pluripremiato in questa edizione centra un altro traguardo importante, Michelle Yeoh è la prima attrice asiatica a vincere come protagonista agli Oscar.

Il titolo di miglior attore protagonista se lo aggiudica Brendan Fraser in The Whale, film in cui recita il ruolo di un insegnante di inglese obeso e solitario. L’altro grande vincitore della serata è la pellicola tedesca Niente di nuovo sul fronte occidentale, porta a casa tre statuette per miglior film internazionale, miglior scenografia e miglior colonna sonora.

Lacrime amare per i due italiani in nomination che non vincono nulla. Alice Rohrwacher, era candidata nella categoria miglior cortometraggio con Le pupille e Aldo Signoretti candidato nella categoria miglior trucco di Elvis.

Simona Alba

Seguiteci su Google News