Attualità

Coronavirus: 8 positivi in uno stabilimento a Ostia

I contagi da coronavirus sono in aumento, anche sul litorale.. È stata la Asl Rm3 alle sei del pomeriggio a imporre la chiusura dello stabilimento sul lungomare Amerigo Vespucci ad Ostia per alcuni ragazzi positivi.

Un provvedimento scaturito dopo che otto giovani tra i 18 e i 20 anni avrebbero, negli scorsi giorni, partecipato a una festa organizzato nello stabilimento la sera di Ferragosto.

Ostia, positivi ad una festa

Il gruppo tra l’11 e il 12 agosto, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, era in vacanza a Rimini. Gli stessi, il giorno di Ferragosto, sono stati allo stabilimento La Spiaggia di Ostia dove era organizzata una serata. Uno dei giovani, come riporta la Asl Rm3 nella sua relazione, “ha riferito che l’evento è stato caratterizzato dalla partecipazione di numerose persone, senza l’uso delle mascherine“.

Tutti gli otto ragazzi si sono sottoposti agli esami (che hanno dato esito positivo) ma ormai il gruppo aveva già partecipato alla festa. E così è scattato il protocollo anti Covid. Il personale della Asl Rm3 ha già verificato il rispetto delle norme previste presso La Spiaggia, quindi è stato richiesto l’elenco del personale, di tutti gli abbonati, dei giornalieri e dei partecipanti all’evento di Ferragosto. 

La dottoressa Simona Amato, direttore sanitario della Asl Rm3, come da prassi nella serata del 21 agosto ha così predisposto l’ordinanza di chiusura dello stabilimento ai fini della “sanificazione e dell’effettuazione dei tamponi a tutto il personale, cui è stato raccomandato l’isolamento fino all’esito“.

Non solo. L’attenzione della Asl ora è anche su un secondo stabilimento perché alcuni dei ragazzi ai quali è risultato il tampone positivo avrebbero utilizzato le strutture sportive di un altro lido. La struttura, nella serata di ieri, è stata chiusa precauzionalmente dagli stessi proprietari per procedere ad una sanificazione.“

Back to top button