Creata da Olivier Panis e Fabien Barthez nel 2016, la Panis-Barthez Compétition cambia la sua denominazione in Panis Racing. Così come la scorsa stagione, Panis Racing gareggerà nella European Le Mans Series guardando alla 24 Ore di Le Mans.

Panis-Barthez Compétition Panis Racing – Pronti per la quinta stagione della European Le Mans Series, la Panis-Barthez Compétition cambia denominazione. Con l’uscita di scena dell’ex portiere Campione del Mondo 1998 Fabien Barthez, la scuderia unirà le sue forze ufficialmente con la Tech 1 Racing. La struttura sportiva gestita da Sarah e Simon Abadie e la Panis-Barthez Compétition correranno sotto un’unica entità per le prossime stagioni.

Panis-Barthez Compétition Panis Racing
La Panis-Barthez Compétition #24 alla 4 Ore di Silverstone 2019 – Photo Credit: Panis Racing

“Ci teniamo a ringraziare Fabien Barthez per il suo sostegno durante queste quattro stagioni passate. Mettendo a disposizione il suo nome e la sua immagine, ha collaborato alla creazione ed allo sviluppo della scuderia. Oltretutto, ci ha permesso di usufruire della sua notorietà per crescere. Gli auguriamo i migliori successi per tutti i suoi progetti e programmi sportivi”Olivier Panis

Fondata nel 2016, la struttura francese ha ufficializzato il suo cambio di denominazione e di organizzazione per le prossime stagioni. Oltretutto, poche ore fa la Panis Racing ha ufficializzato il logo con cui correrà nella ELMS 2020 e nel GT World Challenge Europe.

Panis-Barthez Compétition Panis Racing
Il nuovo logo della Panis Racing – Photo Credit. Panis Racing

Naturalmente, l’ambizione più grande per la Panis Racing è di tornare alla 24 Ore di Le Mans per la quinta volta. Il suo migliore risultato è stato il 12 esimo posto di classe nel 2016 con Barthez/Buret/Chatin al volante della Ligier JS P2 #23. Nell’ultima stagione Panis-Barthez Compétition ha schierato una sola LMP2 nella 24 Ore di Le Mans, la Ligier JS P217 #23 con René Binder, Will Stevens e Julien Canal al volante.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA