Attualità

Papa Luciani sarà Beato, la Chiesa riconosce il miracolo avvenuto nel 2011

Sarà presto beato Papa Luciani, al secolo Albino Luciani, eletto come Giovanni Paolo I nella Sistina il 26 agosto 1978. Papa Francesco Bergoglio, questa mattina, ha autorizzato la Congregazione per le cause dei Santi a promulgare il decreto che ufficializza il miracolo per sua intercessione.

Papa Luciani, il ”Papa Breve” sarà presto beato

Eletto il 26 agosto 1978 e deceduto dopo soli 33 giorni, la notte fra il 28 e il 29 settembre, Papa Luciani sarà presto beato. La notizia arriva questa mattina, 13 ottobre 2021: Papa Francesco Bergoglio ha ricevuto il cardinale Marcello Semeraro autorizzando la Congregazione delle cause dei Santi a promulgare il decreto che ufficializza il miracolo attribuito all’intercessione di Papa Luciani. Un ultimo passo che precede la beatificazione vera e propria di Papa Giovanni Paolo I. La data in questione sarà scelta dallo stesso Bergoglio. La chiesa riconosce come miracolosa la guarigione di una bambina undicenne avvenuta a Buenos Aires il 23 luglio 2011. La bambina era affetta da ”grave encefalopatia infiammatoria acuta, stato di male epilettico refrattario maligno, shock settico”. Il quadro clinico era preoccupante e, gli stessi medici, la consideravano in fin di vita. L’iniziativa di invocare Papa Luciani in modo tale da intercedere per la guarigione della bimba, era stata presa dal parroco dell’ospedale molto devoto allo stesso Luciani.

Il Cardinale Beniamino Stella sul miracolo

Sul miracolo afferma il cardinale Beniamino Stella:

”E’ un miracolo avvenuto in Argentina, a Buenos Aires, una decina di anni fa. C’era allora una bambina, oggi una ragazza quasi ventenne, guarita in circostanze straordinarie da problemi neurologici. […] L’iniziativa di invocare Papa Luciani fu presa dal parroco della parrocchia a cui apparteneva l’ospedale, al quale era molto devoto.”

E ancora continua:

”Anche oggi ho visto dei video che la ritraggono mentre cammina, mentre parla, e si vede una ragazza quasi ventenne che sta bene. Lo dobbiamo alla fede di chi ha pregato attorno a questa persona quando era ammalata. E’ un evento che certamente ha delle caratteristiche straordinarie”.

Seguici su FacebookInstagram e Metrò

Adv
Adv

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button