Cultura

Paquita, il balletto classico della “gitana nobile”

Nella rubrica settimanale Passi di danza tratteremo di Paquita, il balletto in due atti e tre scene. Questo e stato coreografato da Joseph Mazilier, sulla musica di Edouard Deldevez.

Paquita e il dissidio amoroso

Paquita balletto photo credits wikipedia
Paquita pas de trois

Paquita è stato rappresentato per la prima volta nel 1846 al teatro dell’Académie Royale de Musique a Parigi. Viene ripreso l’anno dopo da Marius Petipa a San Pietroburgo.
Paquita non è stato più danzato in Francia dopo il 1851, ma nel 1881 Marius Petipa l’ha allestito a San Pietroburgo in Russia. Questa nuova versione presentava alcune aggiunte musicali di Ludwig Minkus: in particolare Grand Pas Classique, la Polonaise; Mazurca dei bambini alla fine del balletto, e il Pas de Trois nel primo atto.
Il balletto è ambientato durante l’occupazione napoleonica in Spagna. La protagonista Paquita è una giovane gitana, che riesce a salvare la vita di un ufficiale francese, Lucien d’Hervilly. Infatti il governatore spagnolo vorrebbe attentare la vita di Lucien per mano del capo degli zingari, senza però riuscirsi. Intanto grazie ad un medaglione Paquita scopre di essere una nobile che era stata rapita dagli zingari quando era bambina, e di essere la cugina di Lucien. Dopo molte avversità Paquita riesce a separarsi dal gruppo dei gitani e sposare Lucien.

Paquita è uno dei balletti romantici che si distingue da altri anche per l’ambientazione realistica, in contrasto con i luoghi esotici e incantati dell’iconografia tradizionale. Mentre questi ultimi sono abitati da spiriti all’interno di paesaggi surreali, Paquita delinea una protagonista all’interno di un contesto storico ben definito. Infatti la differenza di classe sociale sembra dividere i due innamorati, ma alla fine sarà Paquita ad essere di nobili origini, e a sposare Lucien. Dal punto di vista coreografico il Grand Pas di Paquita viene eseguito separatamente in forma di divertissement, in un virtuosismo tecnico. Il balletto, un insieme di danze gitane e spagnole richiede un alto livello esecutivo di tutto il corpo di ballo, in particolare delle soliste.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Back to top button