La squadra di D’Aversa è pronta a tornare in campo. Dopo la vittoria per 2-0 contro la Roma, il Parma va a Bologna a giocarsi un derby caldissimo. Occhio al calciomercato…

Il Parma è reduce da un avvio di stagione positivo, proprio come lo scorso anno. In questo momento è più vicino alla zona Europa che alla zona salvezza. Importante il match contro il Bologna previsto per Domenica alle 12.30. Un derby con vista Europa per il Parma che ha un’occasione veramente interessante.

Parma, Gervinho
Gervinho, uno degli uomini chiave di questo Parma
Photo credit: Filippo Rubin/LaPresse

Parma, la situazione

Il Parma, come detto, arriva al derby con una classifica positiva. Nelle ultime 5 partite ha ottenuto 8 punti, un ottimo bottino considerando anche le avversarie : Genoa, Inter, Verona, Fiorentina e Roma. Contro il Bologna servirà la solita grande prestazione di Kulusevski che è l’uomo in più di questo avvio di stagione, con l’assenza delle due punte centrali è lui il riferimento offensivo principale. Nelle ultime 5 partite di Serie A, gli emiliani non hanno mai battuto il Bologna: motivazioni in più per gli uomini di D’Aversa.

Parma, Kulusevski
Kulusevski l’uomo chiave in questo avvio di stagione
Photo credit: Getty Images

Parma, probabile formazione

La squadra di D’Aversa è decimata nel reparto offensivo dai tanti infortuni. Gervinho, come riporta SOS Fanta è ancora in dubbio per Domenica. Ai box ci sono anche Grassi, Cornelius e Karamoh, oltre al solito Inglese. Plausibile che l’allenatore decida di schierare da prima punta Kulusevski, come già ha fatto in questa stagione. Questa ipotetica mossa dipende molto anche dal rientro di Gervinho, con lui in campo uno fra Sprocati e Brugman andrebbe in panchina. Un’importante assenza anche a centrocampo per il Parma che dovrà fare a meno dello squalificato Hernani.

Parma (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Brugman, Scozzarella, Barillà; Kucka, Kulusevski, Sprocati. All. D’Aversa

Il derby deciso dall’ex

Un derby da ricordare per il Parma coincide con la vittoria ottenuta a Bologna nell’ormai lontano 2012. In quell’occasione i “Crociati” si trovarono sotto 1-0 per poi ribaltare la partita e portarla sul punteggio di 1-2.

Quel derby fu deciso da Sansone, attualmente in forza al Bologna, un ex che Domenica scenderà in campo accompagnato sicuramente da tanti ricordi. Altro dato fondamentale, prima di quella partita il Parma non vinceva in casa del Bologna da addirittura 14 anni. L’impresa fu orchestrata da Donadoni (ai tempi tecnico dei “ducali”) che sconfisse Pioli. Dopo questa fatidica partita il Parma non è più tornato alla vittoria in casa del Bologna creando così un altro grande “digiuno”…

Quella partita fu speciale anche per Lucarelli, l’attuale Club Manager dei ducali e storico capitano, che risultò tra i migliori in campo. Dopo tutte le difficoltà passate, vedere la sua squadra arrivare al derby con questa classifica sarà una grande soddisfazione, ancor più se ci sarà una vittoria…

Parma, Sansone
Sansone, l’uomo che decise un Bologna-Parma di qualche anno fa, ora veste la maglia del Bologna.
Photo credit:  Marco Luzzani/Getty Images

Occhio al calciomercato…

L’uomo chiave dei “Ducali” è anche al centro delle trattative di mercato. Ovviamente si parla di Kulusevski. Il giocatore è in prestito dall’Atalanta e secondo alcune indiscrezioni già a Gennaio sarebbe obiettivo di tanti club. Indubbiamente il Parma cercherà di mantenere il prestito fino a Giugno come prestabilito, si attendono sviluppi. Per ora il giocatore come riporta Calciomercato.com ha dichiarato di trovarsi bene a Parma essendo la squadra giusta per lui in questo momento.

Sezione calcio

Altre notizie

La nostra pagina Facebook