Calcio

Pedro, il Brasile gli fa bene. I viola ci pensano

Firenze volta pagina. Dopo 17 anni i Della Valle salutano. La Fiorentina diventa a stelle e strisce. Il nuovo patron si chiama Rocco Commisso. Un calabrese emigrato nel Bronx. Un vero e proprio self-made man. Partito da zero ora gestisce un impero. Commisso è un tipo ambizioso. Vuole portare i viola al top. Il mercato ne è la prova. Il Franchi accoglie un certo Franck Ribery. Non male come biglietto da visita. Senza dimenticarsi di Boateng. Rocco, però, ama anche le scommesse. Nella lista della spesa c’è il nome di Pedro. Alla Fluminense vanno 11 milioni. Il brasiliano, però, delude. Ora che fine ha fatto?

Pedro, un flop già visto

Pedro, dunque, firma fino al 2024. Lascia la Flu dopo 20 reti in 58 presenze. Non male per un ’97.Il ragazzo ha tutto. Finalizza, serve assist ed ha grandi qualità. Sembra essere un bel prospetto. Un nuovo crack viola. Atterra a Firenze un po’ acciaccato. Nel 2018 si rompe il legamento crociato e sta fuori per 207 giorni. Sta volta è la coscia a dargli rogne. Resta, quindi, fermo ai box. Ristabilito, però, non riesce a trovare spazio. Montella non lo vede. Si sa, la Serie A non è facile. Serve tempo per ambientarsi. E’ lo scotto da pagare.

Pedro
Pedro Guilherme Abreu dos Santos, 4 presenze 0 reti in Serie A (Getty Images)

Passano i mesi, ma di Pedro ancora niente. La chance si presenta il 3 novembre. Entra nel finale contro il Parma. Le cose non cambiano. Trova spazio solo con l’Under 19. La sua esperienza a Firenze si riassume in 59 minuti. Tra l’altro, tutti da subentrato. Il nuovo Gabigol. La sua storia assomiglia tanto a quella di Pedro. Da promessa a oggetto misterioso. Il destino li ha pure uniti. Pedro torna, quindi, a casa. Rio è pronta a riaccoglierlo. Questa volta, però, al Flamengo.

Cosa farà la Fiorentina?

Il Flamengo è il club delle meteore. Pedro non trova solo l’ex Inter. C’è un certo Gerson a calcare il campo del Maracanà. Anche lui ex viola. Mai sbocciato nel nostro campionato. L’aria di casa fa bene. Pedro è rinato. Al Flamengo ha già vinto pure un titolo. Il palmarès si gode la Recopa Sudamericana. Conquistata anche grazie a un suo gol. Con i rubro-negro si trova bene. Il sistema di gioco gli permette di esprimersi al meglio. Jorge Jesus lo sta valorizzando. Chissà, quindi, quale sarà il suo futuro.

Pedro, il Brasile gli fa bene. I viola ci pensano
Pedro esulta mostrando lo stemma del Flamengo (Getty Images)

Il Flamengo sembra voglia tenerlo. Il riscatto, però, è fissato a 15 milioni. Senza scordare il diritto di recompra dei viola. Cosa che, secondo il ds dei brasiliani, non risulta. Pradè, però, non ci casca. Secondo FiorentinaNews.com, non ci sono dubbi sul controriscatto. Il Flamengo fa la sua strategia. E’ da capire, però, la volontà del ragazzo. Pedro vorrà rimanere in Brasile o tentare di nuovo di affermarsi in Europa? Ora come ora sembra essersi ripreso. Non è che si è stati troppo precipitosi?

Seguici su:

Pagina Facebook

“Il Calcio di Metropolitan”

Per altri articoli sul calcio clicca qui

Back to top button