Calcio

Il Piacenza cambia pelle, che campionato sarà?

È passato poco più di un anno da quando il Piacenza si giocava, nella doppia finale playoff con il Trapani, la promozione in Serie B. Nella stagione seguente (2019-20) la squadra biancorossa ha dato l’impressione di aver subito un pesante contraccolpo psicologico. Nonostante l’arrivo di giocatori di categoria (Paponi, Cacia, Milesi, Cattaneo, Del Favero…), il Piacenza ha vivacchiato in zona playoff fino al blocco dei campionati per il Covid. La sosta forzata ha coinciso con l’inizio di un nuovo progetto societario e, soprattutto, sportivo. Basti dire che di quei giocatori che sfioravano la Serie B un anno fa, nessuno (eccezion fatta per tre elementi comunque sul mercato) è presente nell’undici titolare agli ordini di Vincenzo Manzo.

piacenza
Photo Credits: Trongone

Il nuovo Piacenza: giovane e affamato

Le linee guida, di quello che il presidente Pighi ha descritto come un progetto triennale, sono poche e chiare. Il Responsabile dell’Area Tecnica Di Battista, arrivato dal Fiorenzuola, ha avuto mandato di trovare ragazzi giovani e consapevoli di giocarsi l’opportunità della vita (provenienti quasi esclusivamente da Serie D e giovanili). La rosa è stata rovesciata come un calzino e, giorno dopo giorno, ha preso forma quella che sarà la squadra a disposizione di mister Manzo. A oggi il grosso del mercato è fatto, ma manca qualche tassello per completare il pacchetto dei portieri e la difesa. Le amichevoli fin qui giocate (pareggio con il Renate, sconfitte con Milan Primavera e Sampdoria) hanno dato qualche buona indicazione sui movimenti della squadra, che sembra però un po’ leggerina davanti. A oggi è davvero difficile capire che tipo di campionato possa disputare il Piacenza l’anno prossimo.

Ecco chi può partire

Nella rosa del Piacenza, attualmente, si contano solo quattro giocatori protagonisti della stagione scorsa, si tratta di Corradi, Nicco, Borri e Sylla. La società sembra intenzionata a far partire i giocatori, per poter così abbassare ulteriormente il monte ingaggi e destinare altre risorse al rafforzamento della squadra attuale. I quattro non stanno nemmeno scendendo in campo nelle ultime amichevoli, proprio per non comprometterne la condizione fisica. Tutto fa pensare che possano trovare una nuova collocazione entro la fine del mercato. Non scordiamoci che Corradi era in trattativa, la scorsa estate, con il Monza mentre Nicco è un giocatore di grande esperienza, avendo vestito anche la maglia dell’Alessandria per diverse stagioni. La situazione di questi “esuberi” resta comunque da monitorare.

Back to top button