Cinema

Pierfrancesco Favino, protagonista sul red carpet di Venezia77

Pierfrancesco Favino sul Red Carpet di "Padrenostro" - Ph © Marina Carbone
Pierfrancesco Favino sul Red Carpet di “Padrenostro” – Ph © Marina Carbone

Venezia77, è stato il giorno nel quale i riflettori sono stati puntati su Pierfrancesco Favino, già vincitore dei David Di Donatello e al Lido per presentare il film di Claudio Noce Padrenostro” in lizza per Leone D’Oro. L’attore che rivedremo nei panni di un padre nell’epoca dagli “Anni di piombo” è il protagonista della pellicola.

Tra gli ospiti della première anche Matteo Salvini insieme alla compagna, Francesca Verdini. Favino ha così commentato la presenza del leader di Lega Nord : “

Non l’abbiamo invitato, credo che ciascuno sia libero di andare alle proiezioni. Conoscendo la sua capacità di saperci essere in un momento importante, mi fa piacere. Non credo che ci incontreremo. Ma se devo ragionare in termini di manipolazione, non credo che questo sia un film che dia questa possibilità, non è manipolabile”

[ngg src=”galleries” ids=”431″ display=”basic_thumbnail” thumbnail_crop=”0″]

Pierfrancesco Favino, il cast di “Padrenostro” e le influencer sul Red Carpet

Per il redcarpet di “Padrenostro” , Pierfrancesco Favino ha scelto un blazer grigio con pantalone nero. Presente anche Barbara Ronchi, attrice protagonista che interpreta Gina Noce, moglie di Alfonso con un dress lungo impreziosito da ricami. Il regista Claudio Noce, che nel lungometraggio ha raccontato l’attentato costato la vita al padre il vicequestore Alfonso Noce, in un classicissimo smoking.

Sorprende Cecilia Rodriguez, arrivata sola in Laguna lasciando alle spalle la crisi con Ignazio Moser: il suo abito metallico di Maria Lucia Hohan, ha fatto impazzire i fotografi che hanno immortalato Cechu intenta a far svolazzare i lembi del dress. Beatrice Valli, accompagnata dal marito, Marco Fantini, ha indossato un pomposo abito rosso di Georges Hobeika.

[ngg src=”galleries” ids=”432″ display=”basic_thumbnail” thumbnail_crop=”0″]

La sfilata sul Red Carpet ha visto anche Paola Barale in smoking blu e maglia nera: Tania Cagnotto insieme al marito, Stefano Parolin. Arisa, con un abito caratterizzato dalle maniche a palloncino e per il tessuto increspato firmato Antonio Marras. Smoking anche per Marco D’Amore, che ha debuttato alla regia con L’Immortale vincitore del Nastro D’Argento Miglior Regista Esordiente. La madrina della 77esima edizione della Mostra Del Cinema, Anna Foglietta ha sfoggiato un elegantissimo total black Armani

Le immagini sono a cura di © Marina Carbone

Back to top button