Calcio

Pordenone-Ascoli, Serie B: probabili formazioni e dove vederla in TV

Pordenone-Ascoli di scena questo pomeriggio a partire dalle 14.00 al “Teghil”, per la 13a giornata del campionato di Serie B 21-22. I Ramarri, attualmente in ultima posizione, sono costretti a cercare la prima vittoria stagionale, anche se dalla parte opposta arriva una formazione in un buono stato di salute. Ecco come potrebbero scendere in campo le due formazioni.

Statistiche e curiosità di Pordenone-Ascoli

Il complicato campionato del Pordenone, ultimo in classifica con soli 3 punti (3 pareggi, 9 sconfitte), nell’ultimo turno di campionato, ha visto i neroverdi cadere in trasferta sul campo del Brescia, vincente per 1-0 con il gol-partita firmato da Moreo nel corso della ripresa. Nelle ultime 5 partite, in particolare, la formazione ora affidata a Tedino, ha fatto registrare 2 pareggi (Pisa, Cremonese) e 3 sconfitte (Ternana, Como, Brescia). La squadra, suo malgrado, continua ad avere l’attacco meno prolifico della Serie B (8 gol all’attivo) e la peggior difesa (27 reti al passivo).

L’Ascoli, dal canto suo, dopo la sconfitta subita in casa contro la SPAL (1-), ha prima pareggiato in trasferta contro il Pisa (1-1) e poi vinto sul proprio terreno di gioco contro il LR Vicenza per 2-1 (rete di Dionisi e autogol di Brosco per i bianconeri, Diaw per i veneti). La squadra di Sottil, che di punti in classifica ne ha collezionati 18 (5 vittorie, 3 pareggi, 4 sconfitte), in trasferta ha fatto piuttosto bene fino a oggi, raccogliendo ben 11 punti in 6 gare (3 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta).

Precedenti e pronostici di Pordenone-Ascoli

Pordenone e Ascoli si sono sfidate in gare ufficiali 4 volte. Per due volte la vittoria è andata al Pordenone, mentre in altre due circostanze il match si è chiuso in parità. L’ultima volta che le due compagini si sono sfidate sul campo dei neroverdi (Serie B, 27 febbraio 2021), la gara si è chiusa con un salomonico pareggio per 1-1. È invece del tutto nuovo, l’incrocio tra i due allenatori.

Benché le due squadre viaggino in classifiche a latitudine diverse, i bookmakers non “vedono” favorite in questa circostanza. Il successo dei padroni di casa, infatti, vale 2.60, proprio come la possibile affermazione degli ospiti. Il pareggio, invece, fa salire il moltiplicatore a 3.40.

Le probabili formazioni della gara

Pordenone (4-3-3): Perisan; Valietti, Barison, Camporese, Falasco; Petriccione, Pasa, Zammarini; Cambiaghi, Tsadjout, Folorunsho. All.: B. Tedino

Ascoli (4-3-1-2): Leali; Salvi, Botteghin, Avlonitis, D’Orazio; Saric, Buchel, Maistro; Sabiri; Iliev, Dionisi. All.: A. Sottil

Arbitro: Santoro Assistenti: Rossi C.-Schirru Quarto ufficiale: Rinaldi VAR: Massimi AVAR: Pagnotta

Dove vedere la partita in TV

Pordenone-Ascoli potrà essere seguita in diretta e in streaming sulla piattaforma di DAZN, oppure in TV sui canali SKY. Necessaria la sottoscrizione di un abbonamento, o l’acquisto del singolo evento.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Il calcio di Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Serie B

(Photo credit: Pordenone Calcio)

Back to top button