Calcio

Possibili avversarie della Roma: insidie dal sorteggio di Conference League

Una nuova competizione europea è pronta a prendere il via entrando sempre più nel vivo. Dopo aver vissuto la fase preliminare, la Conference League è giunta al sorteggio della fase a gironi. Sei partite, come le sorelle maggiori, che decreteranno le formazioni che accederanno alle sfide successive ad eliminazione diretta. La prima dei raggruppamenti volerà immediatamente agli ottavi di finali, mentre le seconde qualificate saranno chiamate a disputare un importante playoff contro le terze dei gironi di Europa League. La prima giornata è prevista per il 16 settembre, mentre quella conclusiva andrà in scena il 9 dicembre. Ecco le possibili avversarie della Roma, primo club italiano a confrontarsi con la coppa verde.

Sorteggio Conference League: le quattro urne. Roma testa di serie con il Tottenham

Ecco la conformazione delle quattro urne, divise da nettamente dai coefficienti UEFA; che formeranno i raggruppamenti della Conference League:

FASCIA 1
Roma (ITA)

Tottenham (ENG)
Basilea (SUI)
Slavia Praga (CZE)
Copenaghen (DEN)
Gent (BEL)
AZ Alkmaar (NED)
LASK Linz (AUT)

FASCIA 2
Feyenoord (NED)
Qarabag (AZE)
Maccabi Tel Aviv (ISR)
PAOK Salonicco (GRE)
Rennes (FRA)
Partizan Belgrado (SRB)
Cluj (ROM)
Zorya Luhansk (UKR)

FASCIA 3
Union Berlino (GER)
CSKA Sofia (BUL)
Vitesse (NED)
Slovan Bratislava (SVK)
Jablonec (CZE)
Alashkert (ARM)
Flora Tallinn (EST)
Kairat Almaty (KAZ)

FASCIA 4
Lincoln Red Imps (GIB)
Randers (DEN)
Anorthosis (CYP)
HJK (FIN)
Maccabi Haifa (ISR)
Bodo/Glimt (NOR)
Mura (SLO)
Omonia (CYP)

Possibili avversarie della Roma in Conference League: di chi aver timore?

Come tutte le qualificate a questa fase a gironi, anche la Roma di Josè Mourinho ha disputato un playoff di qualificazione eliminando il temibile Trabzonspor dalla Conference League: una doppia vittoria (2-1 in Turchia e 3-0 in casa) che hanno spianato la via del turno successivo ai giallorossi. Romanisti che, dopo la semifinale di Europa League dello scorso anno, sono tra le formazioni favorite per alzare la coppa. Ma quali sono le insidie in questo sorteggio? La prima fascia non interesserà ai capitolini che potranno pescare solo dalla seconda alla quarta. Nella seconda urna i pericoli arrivano da Rennes, Feyenoord e Partizan, mentre una trasferta a Qarabag sarebbe da scongiurare per la distanza. Nella terzo gruppo l’unica compagine da evitare è l’Union Berlino, mentre nella quarta sono annidate le formazioni cuscinetto.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button