Calcio

Praet o Krunic? Il Torino cerca un uomo in cabina di regia

Si era parlato di un Torino scatenato sul mercato, quasi rivoluzionato per un centrocampo funzionale al nuovo gioco di Marco Giampaolo. Invece i granata stanno trovando parecchie difficoltà che si stanno palesando economicamente e sul piano del gioco. Mentre continuano a piacere Dennis Praet e Rade Krunic, è intervenuto a Dogliani, per il Festival delle TV, il presidente Urbano Cairo ha esternato delle dichiarazioni che lasciano un alone di mistero intorno alla conclusione di questa sessione di trattative:

“Ci sono altri nomi ma non diciamo chi stiamo seguendo. Abbiamo fatto le tre cose a cui Giampaolo teneva cioè prendere Rodriguez, Vojvoda e Linetty. il tecnico poi ha fatto giocare come play Rincon. Di lui è molto contento ma se trovassimo un giovane potrebbe essere la cosa migliore. Vediamo”.

Dennis Praet piace al Torino (Getty Images)
Dennis Praet piace al Torino (Getty Images)

Praet o Krunic? Serve un uomo in cabina di regia

Detto di un Rincon che vuole giocarsi le sue possibilità per la maglia granata in qualità di regista, non ha però ancora congelato i sondaggi in merito a Lucas Torreira (l’uruguaiano, però, sembrerebbe destinato alla Fiorentina) e a Lucas Biglia. Una soluzione che, invece, pregiudica, secondo Calciomercato.com, l’arrivo di una mezzala con il Torino che ha bisogno di vendere un centrocampista per assicurarsene una. Rade Krunic è alla finestra, mentre suggestiva è la pista che porta a Dennis Praet, attualmente oltremanica al Leicester.

Una lacuna tattica evidentemente imprescindibile da colmare considerando che, nelle ultime due amichevoli, Ola Aina è stato impiegato all’interno del rombo. Non che Giampaolo stia pensando ad una tale pazzia: per il terzino inglese, secondo toronews.it, si fanno sempre più vive le sirene del Fulham che l’avrebbe richiesto in prestito.

Segui il calciomercato su Metropolitan Magazine.

Back to top button