Calcio

Pro Sesto, la società si offre per testare la riapertura degli stadi

Bellissima iniziativa della Pro Sesto che, insieme al Sesto San Giovanni, si sono offerti per sperimentare la possibile riapertura graduale ai tifosi negli stadi. Entrambe le società hanno deciso di mettere a disposizione del Ministero dello Sport e della Federazione Italiana Giuoco Calcio i propri impianti per esperimenti mirati a quanto detto in precedenza.

Messo quindi a disposizione l’impianto de “Il ‘Breda’, che dopo gli ultimi lavori e opere di ammodernamento è arrivato ad una capienza di quasi 4000 posti a sedere. Adesso spetterà alle autorità competente sperimentare e attuare delle simulazioni per poter iniziare un percorso che sarà fondamentale per la ripresa totale del calcio italiano.

CREDIT: acprosesto.it

Le previsioni degli addetti ai lavori sono ottimiste. il nuovo vicepresidente della Pro Sesto, Amedeo Mangili ha iniziato un dialogo con il sindaco Di Stefano proprio per discutere di questo progetto. Primo progetto della Pro Sesto come squadra di calcio professionistico dopo la recente promozione in Serie C.

Per portare avanti l’iniziativa si parla di circa una decina di professionisti che si occuperà sia delle dinamiche sportive e di campo che di quelle transitorie per un passaggio dalla pandemia al ritorno alla normalità. Tra questi professionisti troviamo ovviamente esperti di psicologia, igiene e sanità pubblica tra i quali il dottor Cesare Massa Saluzzo.

Intanto arrivano i primi segnali di riconoscimento dai piani più alti del calcio italiano. Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha fatto i suoi complimenti alla Pro Sesto per il ritorno tra i professionisti sulla pagina Facebook dei tifosi ‘Orgoglio Sestese’.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter dell’autore

Seguici su:Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Back to top button