#pronosticiNBA: Chi passerà il secondo turno dei Playoff ad Est?

Bucks – Celtics 4 – 3

Milwaukee si è sbarazzata di Detroit in 4 gare, dimostrando una supremazia totale in ogni partita, ma ora dovrà affrontare Boston che, nonostante abbia trovato più difficoltà del previsto, anche se ha impiegato solo 5 partite per battere Indiana al primo turno dei Playoff. Certo, l’assenza di Oladipo ha pesato molto sulle sorti della serie, ma Irving e compagni si sono mostrati in netta crescita rispetto alla Regular Season, dove i passaggi a vuoto sono stati molteplici e preoccupanti, ma, soprattutto in casa, i ragazzi di Stevens si sono confermati come una delle squadre più attrezzate per poter vincere contro chiunque.

Giannis Antetokounmpo, primo candidato all’MVP (Per scoprire i “duelli” per i premi individuali della Regular Season, clicca qui), in azione contro Boston durante questa stagione
(Credits to: brewhoop.com)

Partiranno certamente sfavoriti contro la prima forza della Conference Orientale, guidata da un Antetokounmpo inarrestabile e circondato da un quintetto di primo livello, ma daranno filo da torcere in ogni gara come è da loro tradizione nei Playoff. Per vincere ed arrivare così ad un passo dalle Finals avranno, però, bisogno di un ulteriore salto di qualità che potrà essere dato loro sia dall’apparentemente ritrovata unità di squadra che dal rientro di Smart dall’infortunio che lo ha tenuto fuori per tutto il primo turno, visto che i loro avversari sono i candidati più papabili ad arrivare alle finali.

Raptors – Sixers 4 – 3


Il primo “nuovo acquisto” dei Sixers vincenti, Jimmy Butler, al ferro contro la nuova stella dei Raptors, Kahwi Leonard
(Credits to: libertyballers.com)

Dopo aver perso la prima partita del primo turno dei Playoff, Toronto non ha lasciato speranze ad Orlando ed ha vinto i successivi 4 episodi della serie, confermandosi come seconda potenza ad Est. Dall’altra parte Philadelphia ha faticato maggiormente contro una squadra giovane come Brooklyn, ma ha comunque chiuso la serie in 5 gare, dimostrando una crescita esponenziale ad ogni scontro: Simmons sembra aver trovato più equilibrio e consapevolezza nel suo gioco a metà campo, Embiid pare essersi ripreso fisicamente e con l’aiuto di uno dei quintetti più completi della Lega (Per sapere il primo passo dei Sixers nel creare questa squadra, clicca qui), potrebbero veramente dar fastidio ai Raptors, che finalmente si sentono pronti a compiere il passo decisivo ed arrivare in finale.

Il roster a disposizione di coach Nurse ha pochissimi punti deboli ma dovrà adattarsi al ritmo sfrenato di una Philadelphia in rampa di lancio, senza però snaturare il tipo di gioco che ha permesso loro di arrivare ai Playoff senza intoppi e senza guardare soltanto all’obiettivo finale, ma concentrandosi su ogni singola gara, sapendo di essere supportato da una delle migliori fanbase della intera NBA.

© RIPRODUZIONE RISERVATA