Motomondiale

Qualifiche MotoGP GP Austria 2020: Vinales in pole

Terminate ora le qualifiche del GP di Austria, che stabiliranno quale sarà la griglia di partenza del quarto appuntamento di MotoGP, molto combattute sin dalle FP3 che hanno deciso quali saranno i 10 piloti ad accedere direttamente in Q2, alle quali sembrerebbero inizialmente eslusi Zarco, Petrucci, Binder e Rossi. Ma i colpi di scena arrivano alla fine con Vinales, Miller e Quartararo che occupano le prime tre posizioni in griglia.

Qualifiche MotoGP GP Austria 2020 – Il risveglio di Dovizioso

Nella pista austriaca i piloti entrano inizialmente con gomme da bagnato, ma l’asfalto sembra asciugarsi man mano e molti di loro hanno già montato le slick. Abbandonata a se stessa la Honda che, senza l’otto volte campione del mondo Marc Marquez, si piazza in fondo alla classifica. In generale molti piloti adotteranno il sistema di abbassamento del posteriore della moto, che dovrebbe dare un buon beneficio dal punto di vista aerodinamico. Tornato carico Andrea Dovizioso che è uno dei protagonisti di questa sessione di prove libere insieme ad un ottimo Pol Espargaro, il più veloce della sessione, e ad un terzo posto di Maverick Vinales.

Qualifiche MotoGP GP Austria 2020
Risultati delle prove libere 3, con Espargaro, Dovizioso, Vinales e Miller sull’1:24 alto. – Photo Credit: Twitter motogp.com

Le FP4 vedono la maggior parte dei piloti con una gomma media anteriore e morbida posteriore. A sei minuti dalla fine delle prove libere cadono in curva 9 Aleix e subito dopo Pol Espargaro, quest’ultimo subito dopo aver fatto un ottimo tempo da 1:24.183. Buonissimo anche il tempo di Rossi che si piazza secondo con un 1:24.335. Al termine delle Q1 sono Zarco a 1:23.865 e Rossi a 0.026 secondi a potersi rigiocare la posizione nelle Q2.

Qualifiche MotoGP GP Austria 2020 – Vinales domina le qualifiche

All’inizio delle Q2 inizia a dettare il passo Maverick Vinales che termina la sessione con un 1:23.450, un super tempo che gli consente di conquistare la sua prima pole position di stagione. Lo seguono la Ducati di Jack Miller con un notevole secondo tempo a 0.068 secondi e Fabio Quartararo a 0.087 secondi guadagnando una buonissima terza posizione. Sorprendentemente Andrea Dovizioso si classifica quarto con 0.156 secondi di differenza dallo spagnolo, mentre la Yamaha di Valentino Rossi, che sembrava ottima nei long-run, conclude la sessione 12°. Resta quinto invece Pol Espargaro deludendo le aspettative.


SEGUICI SU:



Back to top button