14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

Rachele Somaschini: “Sei tutti i limiti che superi”

- Advertisement -

La rubrica di W-on Track prosegue con un’altra figura del mondo delle quattro ruote, la giovane Rachele Somaschini. Una giovane ragazza italiana appassionata di motori e affetta dalla nascita di fibrosi cistica. Un vero e proprio esempio per tutte le ragazze che vogliono intraprendere la carriera nel mondo dei motori.

Rachele ci insegna che nonostante tutto ogni singolo individuo può portare avanti e realizzare i propri sogno e che la malattia non deve essere un problema. Lei è riuscita nonostante la fibrosi cistica a realizzare il proprio sogno.

La giovane Rachele Somaschini

La Somaschini nasce a Milano il 18 febbraio del 1994, la passione per il mondo dei motori ce l’ha sin dalla nascita grazie al suo papà, Luca, appassionato dei motori e pilota automobilistico degli anni ’90. La piccola Rachele inizia con il mondo delle due ruote per poi passare alle quattro ruote. Rachele nasce con la fibrosi cistica, malattia genetica ad oggi molto diffusa ma poco conosciuta. Non è stato facile per lei portare avanti il suo sogno e la sua passione. Ma nemmeno la sua malattia è riuscita a fermarla.

Rachele Somaschini
Rachele Somaschini – Photo Credit: Rachele SomaschiniOfficialTwitterAccount

La fibrosi cistica è dovuta ad un gene mutato chiamato gene CFTR, questa patologia non colpisce solo le vie respiratore ma anche l’apparato digerente, in particolare pancreas e intestino. Il muco può impedire inoltre che gli enzimi pancreatici raggiungano l’intestino, rendendo difficile la digestione e l’assimilazione dei cibi. Circa 10 bambini su 100 sono colpiti da fibrosi cistica.

La giornata di Rachele ovviamente non è come quella di tutti noi. Rachele inizia la sua mattinata con una seduta di fisioterapia respiratoria e prima di pranzo deve fare un areosol per fluidificare il muco e un’altra fisioterapia prima di andare a letto. Ci sono poi farmaci e gli antibiotici che deve assumere ogni giorno. I malati di fibrosi cistica devono stare non attenti ma di più poichè hanno un’alta possibilità di contrarre un infezione.

La carriera della Somaschini

Rachele fa il suo esordio nel mondo dei motori nel 2014 partecipando alla Coppa Intereuropea Storica all’Autodromo di Monza, in coppia con il papà Luca su una Alfa Romeo Giulietta Sprint. Per fare esperienza con le vetture da corsa nel corso del tempo prende parte a varie gare. Nel 2017 vince per la prima volta la Coppa Dame prendendo parte alle 12 gare del Campionato Italiano velocità montagna e prende parte ad alcune tappe del MINI Challenge Italia con la nuova MINI John Cooper Works Categoria “Pro”.

L’anno dopo debutta nel Campionato Italiano Rally. Nel 2019 conquista il titolo di Campionessa Italiana Rally Femminile e vince la Coppa ACI Femminile, in coppia con Chiara Lombardi, con la Citroen DS3 R3T della RS TEAM. Lo scorso anno disputa alcune gare del campionato WCR e diventa membro del FIA Women in Motorsport il programma varato dalla Federazione Internazionale per promuovere la presenza femminile nelle competizioni automobilistiche. Per quanto riguarda il 2021, Rachele parteciperà al campionato Europeo Rally che comprende otto gare, quattro su asfalto e quattro su fondo sterrato.

Rachele Somaschini
Rachele Somaschini – Photo Credit: Rachele SomaschiniOfficialTwitterAccount

Inoltre la giovane Rachele, dal 2017, è istruttrice Federale ACI Sport di Secondo Livello e collabora con alcune scuole di piloti per corsi di Guida Sicura e Sportiva. Ad oggi è impegnata come Test Driver di EVO Magazine ed ha una rubrica mensile sul magazine dal titolo “Correre Per Un Respiro”

Rachele Somaschini e il progetto Correre Per Un Respiro

Rachele è affetta dalla nascita da fibrosi cistica e nel 2016 si impegna in un progetto chiamato #CorrerePerUnRespiro che la vede come Testimonial e volontaria della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus impegnata nell’attività di sensibilizzazione e raccolta fondi nell’ambito del motorsport. L’iniziativa è ideata per unire la sua più grande passione, quella per i motori e per informare le persone della sua malattia contro la quale combatte dalla nascita.

Rachele Somaschini
Rachele Somaschini – Photo Credit: Rachele SomaschiniOfficialTwitterAccount

“Quando ho iniziato a correre e a prendere le misure con questo sport ho capito di avere un’esposizione mediatica molto forte, indipendentemente dai risultati. Attorno a me c’era molta curiosità, sia per il mio essere donna in un ambiente prevalentemente maschile, sia per la malattia. Ho deciso di sfruttare questa situazione e la mia notorietà per fare conoscere la fibrosi cistica, ed è nato #CorrerePerUnRespiro, un progetto che vuole sensibilizzare l’opinione pubblica e che orbita all’interno della Fondazione e Ricerca Fibrosi Cistica“.

“Credo che la mia forza derivi dalla voglia di riscatto nei confronti della malattia. Per molti sono un esempio, è vero. Ma io sono cresciuta non sentendomi diversa”.

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🐦 TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Mara Romano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Mara Romanohttps://metropolitanmagazine.it/author/mara/
Sono Mara, 29 anni, studentessa di Lingue all'Orientale di Napoli, Finlandese e Spagnolo. La mia passione più grande? Il mondo dei motori e in particolare la Formula 1. Una passione nata grazie alla mia mamma!
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -