Cultura

Radio Antipaniko, sabato la diretta streaming no stop

Radio Antipaniko apre le porte a editor e artisti per un palinsesto da creare insieme unendo musica, performance teatrali e di arti figurative. Vivere Live ai tempi del Covid 19

Musica di qualunque genere, dai Live ai Dj Set alle Playlist, ma anche performance teatrali, di pittura, scultura e danza, letture recitate e tutto quello che è cultura, passando dalla storia alla cucina.
Un programma di 6 ore no stop in diretta streaming proposto dal neonato social network Radio Antipaniko che debutta sabato prossimo grazie alla piattaforma www.streamyard.com

RADIO ANTIPANIKO LA LOCANDINA
 (C) A. BAGNOLI

RADIO ANTIPANIKO LA LOCANDINA (C) A. BAGNOLI

“Chi è interessato a proporre il proprio lavoro sulla nostra pagina – spiega l’ideatore del progetto-evento, il vocalist Andrea Bagnoli, 46 anni, di Ravenna, da anni attivo nell’ambito del centro sociale autogestito Spartaco – può scrivere un messaggio entro le 12 di sabato 4 aprile o alle pagine Facebook-Instagram Radio Antipaniko o alla mail radioantipaniko@gmail.com.

Si indicano gli orari nei quali si è disponibili a fare una propria diretta, il tempo che si intende occupare (lo si deve specificare in modo chiaro e deve essere dai 5-10 minuti in su) e, ovvio, di che tipo di intrattenimento si tratta”.

DA SINISTRA: ENRICO FARINA E ANDREA BAGNOLI (C) A. BAGNOLI
RADIOANTIPANIKO
DA SINISTRA: ENRICO FARINA E ANDREA BAGNOLI (C) A. BAGNOLI

Insieme a lui, dj alla consolle nel progetto dance Vacanze a Spartaco, Enrico Farina, 30 anni, suo amico e compagno di serate al pub Mac Gowan, dove a Bagnoli è venuta l’idea di questa iniziativa, il week end precedente alla chiusura totale dei locali in Emilia Romagna, conseguente alle misure di precauzione da contagio dal coronavirus.

“In caso di sovrapposizione di intenzioni-prenotazioni di orario – precisa – sarà l’organizzazione a proporre una scaletta temporale di trasmissione, nel maggior rispetto possibile di esigenze indicate da quanti vorranno aderire”.

Il giorno in questione, sabato 4 aprile, ognuno dei partecipanti potrà, con il proprio account e attraverso la piattaforma www.streamyard.com, condividere la propria performance in una diretta streaming Facebook, organizzata in palinsesto. Grazie a streamyard, infatti, ormai sono sempre più diffuse le dirette streaming utilizzabili direttamente dal browser. Una modalità easy di gestire il live su Facebook, Youtube, Twitch, Periscope, Linkedin sempre più seguita in tempo di quarantena.

“Per chi, da casa sua, dal suo locale, dal suo spazio pubblico, dalla sua attività lavorativa, vorrà o vedere la diretta Fb di sabato o ascoltarci nella diretta web radio, basterà avere un pc o uno stereo interno attaccato ad un pc-tablet-smartphone collegato alla rete e che negli orari di trasmissione, si colleghi ai link-siti che verranno indicati per le trasmissioni (o Fb, o Instagram, o web) di Radio Antipaniko”.

LA PAGINA FB DI RADIO ANTIPANIKO (C) A. BAGNOLI
RADIO ANTIPANIKO

LA PAGINA FB DI RADIOANTIPANIKO (C) A. BAGNOLI

Radio Antipaniko – racconta ancora Bagnoli – si propone come contenitore in cui far convergere creatività e intrattenimento, per compensare la mancanza di spettacoli dal vivo ma è e rimane una soluzione no profit e temporanea.

“Sia chiaro che non è una competizione – conclude – . Si partecipa per divertirsi e divertire. Come già per la manifestazione Open Your mind – Open Your Mic, che organizzo dal 2012, uno spettacolo a microfono aperto dove chiunque può proporsi all’attenzione del pubblico, non si vince niente e non vince nessuno”.

NDREA BAGNOLI (C) A. BAGNOLI
RADIOANTIPANIKO
ANDREA BAGNOLI (C) A. BAGNOLI

A proposito di Open your Mind – Open Your Mic: il format è lo stesso della serata del 4 aprile, ma live: si propongono una decina di esibizioni short nell’arco di una serata, e negli anni è diventato una vetrina per gruppi e realtà emergenti. Se la situazione coronavirus si risolvesse entro tempi ragionevoli, possiamo aspettarci un’edizione 2020?

“Difficile rispondere. L’organizzazione dell’evento si è dovuta adattare alla dualità di Ravenna. In inverno i ravennati vengono al centro Spartaco, ma dal mese di maggio di sera vanno tutti al mare, che è a pochi chilometri, quindi per l’edizione 2020 siamo già abbastanza stretti con i tempi, se la quarantena perdura”.

Di seguito i link:

Pagina FB:
https://www.facebook.com/radioantipaniko/

Pagina Instagram:
https://www.instagram.com/radioantipaniko/?hl=en

Canale You Tube:
https://www.youtube.com/channel/UCC9NM6PozJML1ZC2mEBln7g?view_as=subscriber

Anna Cavallo

Back to top button