Nel corso della scorsa settimana Randy Krummenacher, campione del mondo WorldSSP nel 2019, ha provato sul circuito di Misano la Ducati WorldSBK del team Barni.

Randy Krummenacher – Ottenuto il via libera anche da MV Agusta

La scorsa settimana numerosi team italiani sono tornati in pista per riprendere i ritmi. Il team Barni Racing Team è sceso in pista nella giornata di giovedì con i suoi due piloti del CIV, ovvero Michele Pirro e Samuele Cavalieri. Assente invece il pilota impegnato nel WorldSBK Leon Camier, bloccato nella sua residenza ad Andorra. Il suo posto è stato preso da Randy Krummenacher, campione del mondo Supersport nel 2019 con Yamaha ed attualmente nel medesimo campionato alla guida della MV Agusta.

Randy Krummenacher Ducati Barni
Krummenacher alla guida della Ducati WorldSBK del Team Barni – Photo Credit: WorldSBK.com

Krummenacher è residente in Italia e si è detto disponibile per questa giornata di test dopo aver ricevuto il parere favorevole del team MV Agusta. Il merito di questa giornata di test è anche di Manuel Cappelletti, capo meccanico del pilota svizzero in MV Augusta e collaboratore del Barni Racing Team nel CIV che ha fatto da intermediario tra le due parti. Krummenacher ha completato 60 giri d il miglior crono è stato di 1’35”494 arrivando a meno di un secondo dal tempo che è valso la pole nel 2019. Adesso l’obiettivo del pilota svizzero alla ripresa della stagione quello di confermarsi campione WorldSSP nel 2020, dopo il passo falso di Phillip Island. Nel 2021 potrebbe esserci la chiamata del Team Barni per far correre Krummenacher nel WorldSBK.

Randy Krummenacher Supersport
Randy Krummenacher si è laureato campione WorldSSP lo scorso dopo un duello avvincente con Federico Caricasulo – Photo Credit: WorldSBK.com

“Poter tornare in pista dopo una lunga pausa guidando la Ducati Panigale V4 R Superbike è stato fantastico. È un peccato che la giornata sia volata, mi sono sentito subito a mio agio sia con la moto che con la squadra e siamo riusciti a completare il programma di lavoro. Devo ringraziare il team principal Marco Barnabò di Ducati Barni per avermi dato questa possibilità e Andrea Quadranti di MV Augustache mi ha lasciato guidare una Superbike”. – Randy Krummenacher

SEGUICI SU: 

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOKhttps://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

© RIPRODUZIONE RISERVATA