La corsa dei Patriots sembrava non doversi fermare mai, contro niente e nessuno. Molti fan della franchigia si stavano già pregustando una stagione senza sconfitte e colmata da tante vittorie. Non pochi appassionati di football davano quasi per scontato che la partita a Baltimore sarebbe finita con l’ennesima vittoria di Tom Brady e compagni.

Dall’altro lato, però, molti altri erano ben consci del fatto che i Patriots non avrebbero affrontato una squadra allo sbaraglio od in visibile difficoltà tecnica, come può essere sembrato nelle precedenti partite.

Gli avversari in questo caso erano i Ravens di Lamar Jackson. Una squadra che sa mettere in difficoltà anche franchigie di grosso calibro, come i Seahawks di Russel Wilson nella precedente settimana di NFL.

Il match infatti si è concluso con un sonoro 37-20, dove però gli ospiti si sono fatti vedere soltanto nel secondo quarto. Allo scoccare del secondo minuto, infatti, New England ha iniziato quella che tutti i loro fan speravano fosse una rimonta. Due minuti dopo il touchdown di Gus Edwards su una corsa di 12 yards che ha sancito il 17 a 0 dei Ravens, Brady lancia un TD per il nuovo acquisto Sanu in piena RedZone. Dodici minuti dopo sempre New England si riporta ad un punteggio di 13 a 17, grazie a 2 Field Goal dalla corta distanza eseguiti da Nick Folk.

Nel terzo quarto si vede poco, solo 1 TD per parte, Jackson quindi mette il turbo e negli ultimi 15 minuti di partita lancia un TD per Nick Boyle e conclude in belllezza segnando lui stesso il TD finale di partita, secondo personale in questo match, che porterà quindi al risultato conclusivo di un incontro che non ha mai visto i Ravens in seria difficoltà, complice anche la difesa avversaria non così impeccabile.

Sfumato dunque il tentativo di emulare il precedente record del 2007 da parte dei Patriots, raggiunto proprio da Tom Brady e Bill Belichick, che li aveva visti finire la stagione con un punteggio finale di 18 vittorie e zero sconfitte.

Jackson chiude con 17 lanci completi su 23 per 163 yards, 61 yards percorse correndo e 3 TD. La difesa dei Ravens conclude invece con 1 TD su un ritorno di 70 yards grazie a Marlon Humphrey a seguito di un fumble a discapito del WR Julian Edelman.

View this post on Instagram

It’s different going up against LJ 😈

A post shared by B/R Gridiron (@brgridiron) on

Il Quaterback dei Ravens è il primo nella storia, di così giovane età, a battere una squadra con un record di vittorie di 8 a 0. E’ anche il primo giocatore dal 2011 che riesce a segnare 2 touchdown in corsa alla difesa di New England da quando Bill Belichick fa parte della franchigia!

“Non c’è davvero molto da dire stasera” ha dichiarato Bill Belichick. “Ovviamente non abbiamo fatto nulla di buono per meritare la vittoria. E’ quindi giusto dare loro il credito che meritano. Sono stati migliori di noi stasera, sicuramente sono stati la squadra migliore.”

Brady ha invece chiuso la partita con 30 passaggi completi su 46 per 285 yards, 1 TD su passaggio ed 1 intercetto.

“Questa è la NFL. Dobbiamo fare meglio rispetto alla prestazione di stasera.” Ha aggiunto il Quaterback.

Nella prossima settimana entrambe le squadre saranno fuori dalle mura di casa, New England affronterà gli Eagles mentre Baltimore i Bengals

Leggi anche: Halloween 2019, il meglio (ed il peggio) dal mondo NFLChe cosa ha combinato Aaron Rodgers

Foto in copertina: Todd Olszewski/Getty Images