Calcio

Serie B, Reggina-Cosenza: il ritorno del derby calabrese

Reggina-Cosenza
Foto sfondo: Sport Strill

E’ alle porte la quarta giornata del campionato di Serie B. Il programma presenta diverse partite interessanti, ma tra tutte spicca il derby calabrese Reggina-Cosenza. Le due squadre si sono incrociate in varie circostanze nel corso della storia, l’ultima nella stagione 2001-2002. In casa della Reggina si sono svolti 46 incontri, 20 finiti con gli amaranto vittoriosi, 18 in parità e 8 con successo dei lupi.

Come arriva la Reggina

Per il tecnico degli amaranto Toscano questa partita rappresenta un appuntamento speciale. Non solo perchè è un derby, ma anche per via della sua militanza sia come giocatore che come allenatore tra le fila del Cosenza. La Reggina arriva a questo appuntamento con 5 punti in classifica, frutto di una vittoria e due pareggi. Il ritorno in Serie B degli amaranto è avvenuto sul campo della Salernitana, dove uno splendido gol di Jeremy Menez aveva aperto le marcature dell’incontro, poi finito 1-1. Il primo successo si è materializzato nella giornata successiva, quando al Granillo la Reggina ha avuto la meglio sul Pescara per 3-1. L’ultimo appuntamento in ordine di tempo è stato quello con l’Entella, una partita finita 1-1 e riacciuffata dai liguri al minuto 90.

Come arriva il Cosenza

Il Cosenza di Occhiuzzi, il quale è stato allenato da Mimmo Toscano proprio tra le fila dei lupi, si presenta al derby dopo aver pareggiato in tutte le tre giornate fin qui disputate. Sono infatti tre i punti in classifica dei lupi, i quali hanno fatto il loro esordio in campionato nella partita interna con l’Entella. In questo caso è arrivato un pareggio con reti inviolate, seguito dal risultato di 1-1 nella trasferta di Ferrara con la Spal. Il primo gol della stagione del Cosenza è stato messo a segno da Tiritiello in pieno recupero. Sempre 1-1 si è rivelato essere il risultato nell’ultima sfida disputata dai lupi, quella casalinga con il Cittadella di Venturato.

Le probabili formazioni

Toscano dovrebbe schierare i suoi con un 3-4-1-2. In attacco potrebbe far tirare il fiato a Denis, inserendo dal primo minuto Lafferty al fianco di Menez. Alle loro spalle dovrebbe agire Bellomo. Per il resto dovrebbero essere confermati gli stessi giocatori visti con l’Entella. In porta giocherà Guarna, con Plizzari ancora out per la positività al Covid.

Occhiuzzi potrebbe cambiare qualcosa in attacco, con Gliozzi che potrebbe prendere il posto di Petre. Il modulo di riferimento sarà il 3-4-2-1. A supporto della punta ci saranno Carretta e Baez. A centrocampo ci saranno Sciaudone e Petrucci come interni, mentre Corsi e Bittante saranno i due esterni. Dietro a difesa del portiere Falcone saranno presenti Ingrosso, Legittimo e Idda.

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; M. Rossi, Cionek, Loiacono; Situm, Crisetig, N. Bianchi, Liotti; Bellomo; Lafferty, Ménez. Allenatore: Toscano.

COSENZA (3-4-2-1): Falcone; Ingrosso, Legittimo, Idda; Corsi, Sciaudone, Petrucci, Bittante; Carretta, Baez; Gliozzi. Allenatore: Occhiuzzi.

Reggina-Cosenza: dove vederla

La partita Reggina-Cosenza sarà visibile questa sera su DAZN, a partire dalle ore 21:00, e in chiaro anche su RaiSport, canale 57 del digitale terrestre.

Mirko Mantovan

Seguici su Facebook!

Back to top button