La Reggina è vigile sul mercato per completare la rosa a disposizione di Toscano. Il nome nuovo arriva dal campionato turco ed è quello di Mario Situm. In contemporanea ai discorsi di mercato i calabresi sono focalizzati anche sulle prime partite di campionato. L’esordio è arrivato sul campo della Salernitana, in una partita finita 1-1 e che ha visto da subito protagonista Jeremy Menez.

Occhi su Mario Situm

Il direttore sportivo Taibi è alla ricerca di un profilo in grado di ricoprire la posizione di esterno offensivo. Secondo alfredopedulla.com il nome sul taccuino è quello di Mario Situm, giocatore croato classe ’92 in forza al Kayserispor. Le caratteristiche del giocatore sono la grande duttilità nell’occupare entrambe le fasce, l’estro e la capacità di saltare l’uomo. Per Situm quello in Italia sarebbe un ritorno, visto che tra il 2014 e il 2016 ha vestito la maglia dello Spezia. La Reggina è molto interessata al ragazzo, ma non ha intenzione di effettuare spese per il cartellino. Situm ha il contratto in scadenza nel 2022, di conseguenza una eventuale operazione potrebbe essere imbastita con la formula del prestito o al massimo nel caso in cui il giocatore riuscisse a svincolarsi.

Situm LaPresse
Mario Situm con la maglia dello Spezia – Photo credits: LaPresse

Le altre operazioni di mercato

Il mercato della Reggina non è ancora terminato, nonostante sia stato caratterizzato da diversi nuovi arrivi. Sono solo in attesa di essere ufficializzati Thiago Cionek e Nikola Vasic. Il primo era svincolato dopo l’avventura con la Spal e andrà a rinforzare la retroguardia amaranto. Vasic è invece una punta di 193 centimetri, il quale completerà il pacchetto di attaccanti a disposizione di Toscano. Taibi ha messo a segno diversi colpi con la formula del prestito o mettendo sotto contratto calciatori svincolati. Il grande nome del mercato amaranto è stato quello di Menez, che si è già messo in mostra nella prima partita di campionato.

Brilla da subito Jeremy Menez

Il campo ha iniziato ad emettere i primi segnali, seppur molto parziali visto che si tratta solo della prima partita della stagione. La Reggina è stata di scena sul campo della Salernitana. E’ successo tutto nel finale: prima sono passati in vantaggio i calabresi con una stupenda serpentina di Menez, un minuto dopo è arrivato il pareggio della Salernitana con Casasola. Un punto per parte che non scontenta in maniera completa nessuna delle due squadre. La Reggina inizia la stagione muovendo la classifica, con un Menez già in palla e pronto a prendersi sulle spalle le sorti della squadra. Il prossimo appuntamento per gli amaranto sarà sabato alle ore 16.15, quando in Calabria arriverà il Pescara di Massimo Oddo.

Mirko Mantovan

Seguici su Facebook!

© RIPRODUZIONE RISERVATA