MovieNerd

Resident Evil: Infinite Darkness – Netflix annuncia una nuova serie

Nuova serie d’animazione per Netflix, che adatterà una storia originale all’interno dell’universo di Resident Evil.

Sono trascorsi ventiquattro anni dal rilascio del primo Resident Evil, lo storico survival horror di Capcom. Sette seguiti ufficiali, alcuni spin-off e una serie cinematografica sono la riprova del suo enorme successo. Ciononostante, è senza dubbio il secondo capitolo quello che ha più definito la serie, in cui i due protagonisti Claire Redfield e Leon Kennedy devono sopravvivere ad una notte nella città di Raccoon City, invasa dagli zombi. Leon in particolare è divenuto una sorta di mascotte del franchise, e riceverà presto uno spin-off animato tutto suo.

Oscurità Infinita

Teaser trailer

L’agente speciale, protagonista del secondo, quarto e sesto capitolo, oltre che di tre film animati (Degeneration, Damnation e Vendetta), sarà il personaggio principale di Resident Evil: Infinite Darkness. La serie, realizzata in CGI, consisterà di otto episodi, con Hiroyuki Kobayashi, series producer del videogioco, nelle vesti di produttore. La regia sarà affidata a Bronwen Hughes (The Walking Dead), mentre la sceneggiatura a Andrew Dabb (Supernatural). Netflix ha anche rilasciato un teaser trailer per la serie, che dovrebbe uscire il prossimo anno.

Stando alla sinossi, Infinite Darkness narrerà “una nuova storia attraverso due linee temporali. Nella prima, le sorelle quattordicenni Jade e Billie Wesker si trasferiscono a Nuova Raccoon City. Una città industriale, impostagli quando comincia la loro adolescenza. Ma più tempo passano lì, più capiscono che la città è più di quel che sembra e che loro padre potrebbe nascondere segreti oscuri. La seconda, ambientata più di un decennio nel futuro, vede meno di 15 milioni di persone sulla Terra. E più di sei miliardi di mostri – persone e animali infettati dal T-Virus. Jade, ora trentenne, tenta di sopravvivere in questo nuovo mondo, mentre i segreti del suo passato – su sua sorella, suo padre e lei stessa – continuano a tormentarla”.

Seguici su Facebook!

Adv

Related Articles

Back to top button