Attualità

Riaffiora Curon, il paese sommerso dal Lago di Resia

Adv

Al lago di Resia, in Trentino, sono in corso lavori di manutenzione. Il livello dell’acqua, infatti, è stato abbassato e sono così riaffiorati i resti del paesino sommerso nel 1950. Il lago è conosciuto da tempo per il campanile unico ad emergere, isolato tra le acque del lago.

 Tra il 1949 e il 1950, la Montedison, noto gruppo industriale e finanziario italiano, crea il bacino artificiale del Lago di Resia per la produzione di energia elettrica. Per la realizzazione della mega opera il vecchio paese di Curon con le sue 163 case fu allagato. Il Campanile è l’unico stabile rimasto visibile negli anni.

Con l’abbassamento del livello dell’acqua però è riaffiorato il paesino di Curon che finalmente ha rivisto la luce dopo quasi 70 anni. Negli ultimi anni il bacino artificiale è diventato famoso per il romanzo “Resto qui” di Marco Balzano e per la fortunata serie Netflix Curon“. 

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button