Cronaca

Riaperture, torna la zona gialla in più di metà regioni: ecco dove

Da lunedì 26 Aprile partono le riaperture: il nuovo decreto covid infatti ha reintrodotto le zone gialle e la maggior parte delle regioni italiane secondo il monitoraggio Iss dell’emergenza covid in Italia va verso la zona gialla.

Regioni in zona gialla:

Le candidate principali per la zona gialla sono: Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto, oltre alle province di Trento e Bolzano

Regioni in bilico tra zona gialla e arancione:

In bilico tra zona gialla e arancione rimangono Molise e Basilicata.

Regioni in zona arancione:

Dovrebbero rimanere in zona arancione Campania, Calabria e Sicilia.

Regioni in bilico tra zona arancione e rossa:

In bilico tra zona arancione e rossa c’è la Puglia.

Regioni in zona rossa:

Rimarranno in zona rossa Sardegna e Valle dAosta.

La ministra per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini celebra le riaperture ma invita allo stesso tempo invita alla prudenza:

“Il passaggio in zona gialla è una conquista degli italiani, abbiamo recuperato spazi di libertà che dobbiamo però gestire con molta prudenza. Il virus circola tra noi, adesso non c’è solo una responsabilità del governo ma anche collettiva”.

Back to top button