Gossip e TV

Riccardo Fogli, chi è la giovane moglie Karin Trentini: “Ero una sua fan”

Karin Trentini è la moglie di Riccardo Fogli: dal primo incontro al grande amore fino al matrimonio nonostante la grande differenza di età. L’ex voce dei Pooh è felicemente innamorato da 18 anni della bellissima Karin con cui si è sposato nel 2010 dopo sette anni di fidanzamento. Un amore suggellato anche dalla nascita della figlie Michelle di 8 anni. La donna è profondamente innamorata del cantante di “Storie tutti i giorni” e non perde occasione per sottolinearlo.

Recentemente, ospite del programma “Oggi è un altro giorno” di Serena Bortone, ha raccontato: “pensavo di essere gelosa, visto il suo vissuto e la mia giovinezza, pensavo di soffrire, di tormentarmi. Invece ho scoperto che il nostro rapporto va al di là dell’amore, sento che io gli appartengo e lui mi appartiene”. In realtà in pochi sanno che il loro amore è nato moltissimi anni fa visto che la bellissima Karin era una fan dell’artista. “Avevo 16 anni, non lo conoscevo ma i miei genitori sono sempre stati fan dei Pooh. Ci fu un concerto a pochi chilometri da casa, ci sono stata e l’ho conosciuto mentre faceva il sound check – ha detto la Trentini -. Solo dopo ho scoperto chi era. Da quel momento ho fatto impazzire i miei, mi sono fatta accompagnare a tutti i concerti. Sin da subito mi sono detta: ‘Lo sposerò”.

Karin è innamoratissima del suo Riccardo Fogli ed è a conoscenza del “rubacuori” che è stato e parlando proprio di una delle ex storiche del cantante ha rivelato una cosa davvero inaspettata. Tutti sanno che in passato Riccardo Fogli ha avuto una storia d’amore con Patty Pravo, la divina cantante del Piper e di tantissime canzoni di successo. Un amore terminato, ma di cui ancora oggi si chiacchiera. In merito alla vicenda, la Trentini ha precisato: “io e Patty Pravo on siamo amiche, anche se mi piacerebbe, ma solo conoscenti. È un mito e una bellissima donna”. Anche Riccardo Fogli, ancora oggi, ha solo parole di grande affetto e stima per la collega: “è unica e adorabile, se lei volesse venire a vivere a casa nostra o ci chiedesse di andare a vivere a casa sua, noi andremmo”.

Adv
Adv
Adv
Back to top button