Gossip e Tv

Ricky Tognazzi e la moglie Simona Izzo: “Siamo gelosissimi”

Ricky Tognazzi e la seconda moglie Simona Izzo si sono incontrati per la prima volta sul set del film “Paole E Baci” , che segnava il debutto dietro la macchina da presa dell’ex compagna di Antonello Venditti.

Oggi l’attore e regista figlio di Ugo Tognazzi, sarà tra gli ospiti di “Oggi E’ Un Altro Giorno” dove si racconterà tra carriera e vita privata alla conduttrice Serena Bortone. Una storia d’amore nata quando la Izzo chiama Tognazzi per interpretare un ruolo nel suo primo film. All’epoca entrambi l’attore era legato alla moglie Flavia Toso, mentre la Izzo dopo Antonello Venditti padre del figlio Francesco, stava archiviando la storia con Maurizio Costanzo.

Ricky Tognazzi, il primo incontro con la moglie Simona Izzo

Ricky Tognazzi e la moglie Simona Izzo: "Siamo gelosissimi"

Per copione i due si scambiano dei baci e da quel momento intraprendono una storia seguita dalle nozze arrivate diversi anni dopo, come raccontato con un aneddoto sulle pagine del Corriere Della Sera da Ricky Tognazzi:

“Simona voleva convolare a nozze ma io non mi sentivo pronto… E una volta, mentre andavamo in macchina proprio a trovare mia madre, lei mi fa una scenata che dura dal casello di Roma nord fino a Ventimiglia. Io cercavo di spiegarle che il matrimonio non era necessario, che avevamo una casa in comune, un lavoro in comune, persino il conto in banca in comune…. Le chiesi, perché dobbiamo sposarci? La sua risposta fu solenne: per educazione… E su questo mi sono arreso”

Fonte Corriere Della Sera

Sul segreto del loro matrimonio, la Izzo ha dichiarato:

Tutto nasce dal desiderio di far felice l’altro. Io sono felice se Ricky è felice. Sono una romantica monomaniaca, ho avuto due mariti, ma nel cuore c’è solo quello presente. E dire che hanno tentato di separarci, professionalmente e come coppia, ma non ci sono riusciti…

La regista e doppiatrice ha anche ammesso di essere molto gelosa, ai microfoni di Gente ha dichiarato:

Lo sorveglio a 360 gradi, le altre ci devono solo provare a toccarlo… E sorveglio anche me, perché le tentazioni le abbiamo tutti. È un lavoro spaventoso, l’amore”.

Fonte Gente

Seguici su Google News

Back to top button