Cinema

Road to Halloween: “Anonymous Animals”

Un film horror al giorno fino al 31 ottobre. Pronto a intraprendere la Road to Halloween?

Arriva direttamente dalla Francia Anonymous Animals, film del 2021 di Baptiste Rouveure che capovolge una triste realtà a cui siamo abituati.

Innocenti vittime di abusi per divertimento o per nutrimento ora non sono gli animali, bensì gli esseri umani. Troviamo infatti delle persone indifese, in balia della sorte e dell’umore di animali antropomorfi che perpetrano su di loro ogni sorta di abusi.

Inizialmente troviamo un uomo legato a un albero sul limitare di una strada di campagna: a salvarlo sarà un grande cane nero che lo nutrirà quasi con devozione, fino a scoprire il vero motivo, atroce e crudele. Seguono un gruppo di ragazzi condotti al macello, e lo spettatore può arrivare ad annusare il loro terrore e le violenze psicologiche che gli infligge un minaccioso toro, che come un Minotauro li insegue implacabile in quel dedalo di morte.

Lo spettatore di Anonymous Animals si trova di fronte ai propri difetti e alle proprie mancanze, alle proprie sbagliate convinzioni e alle proprie superficialità una volta visto il film. Per una volta diventa la vittima e si trova dall’altra parte. Ma quanto c’è di vero dietro ciò che sta vedendo?

Chiara Cozzi

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph: imdb.com

Adv
Adv

Chiara

Da sempre propensa a dare un'opinione su ogni cosa, l'unica strada percorribile era quella della critica cinematografica. Nel frattempo ho conseguito due lauree in cinema e ho aperto la pagina Instagram @cinematic_witch, dove faccio della divulgazione cinematografica la mia missione.
Adv
Back to top button