Calcio

Roberto Mancini dopo Turchia-Italia: “Buona reazione, ma i rimpianti restano”

Il Portogallo festeggia e la Macedonia del Nord torna a casa orgogliosamente dopo aver staccato il pass per la finale dei Playoff Mondiale 2022 del Qatar. Turchia ed Italia, le grandi sconfitte delle semifinali, si sono affrontate nel match della disperazione sportiva e dei rimpianti. I padroni di casa hanno fallito, proprio sul più bello, la realizzazione del calcio di rigore che li avrebbe portati ai supplementari con i lusitani dopo essere stati sotto 2-0, mentre gli ospiti (a Palermo) hanno sprecato diverse palle gol per poi essere puniti al 91′. In questa amichevole, i campioni d’Europa hanno vinto 3-2: Roberto Mancini, felice per la reazione, non può essere ovviamente soddisfatto guardandosi alle spalle.

Roberto Mancini: “Rimpianti almeno fino a dicembre…”

Ecco cosa ha detto a fine gara il CT della Nazionale italiana di calcio:

Partita inutile? Solo per quello che valeva, ovvero come un’amichevole, ma se facciamo delle cose le facciamo per bene anche quando ci sono situazioni negative – dice il Commissario Tecnico della Nazionale italiana di calcio –. In questa gara abbiamo fatto bene con tanti giovani e questo ci fa piacere. E’ stato bello vedere la reazione dei ragazzi, siamo rimasti tranquilli, abbiamo giocato e fatto gol. Dopo i primi 15’ siamo cresciuti e c’è da considerare che era la prima volta che questi giocatori giocavano insieme. Sono tutti ragazzi giovani, abbiamo bisogno di tempo, non è semplice, sono stati bravi e questo ci fa piacere. Anche se non siamo in una situazione semplice la reazione è stata giusta, i rimpianti purtroppo ci saranno fino al prossimo dicembre“.

Seguici su Metropolitan Magazine

(Pagina Facebook Roberto Mancini)

Back to top button