Roberto Russo, chi era il marito di Monica Vitti: “Si è ammalata subito dopo il matrimonio”

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Monica Vitti ha avuto al suo fianco, fino all’ultimo giorno, Roberto Russo, il marito sposato nel 2000 in Campidoglio dopo una lunga storia d’amore. La relazione, cominciata nel 1983, all’inizio aveva fatto molto discutere vista la notevole differenza d’età, che però non ha mai ostacolato il loro rapporto. Roberto Russo è rimasto al fianco della moglie anche negli anni difficili della malattia. Il suo atto d’amore è stato elogiato da Ricky Tognazzi“Lui l’ha protetta fino all’ultimo. L’annuncio della sua morte chiese di farlo fare a Veltroni, per pudore: faceva sempre un passo indietro”Nicoletta Ercole ha raccontato un aspetto inedito della coppia: “Non li ho mai visti discutere, se non per una partita a carte (ride, ndr). Lei aveva capito di Roberto che era una persona vera”.

Roberto Russo, chi era il marito di Monica Vitti

Roberto Russo, classe 1947, ha iniziato la sua carriera come fotografo per dedicarsi poi alla regia. Nel 1983 ha vinto il David di Donatello come miglior Regista Emergente per Flirt. Fu proprio sul set di quel film che lui e Monica Vitti si incontrarono per la prima volta e si innamorarono. Lui aveva 36 anni ed era un debuttante, lei invece ne aveva 52 ed era ormai un volto noto al pubblico. Nonostante la differenza di età, il loro amore si rafforzò sempre di più, sia sul piano personale che in quello professionale. Insieme, infatti, realizzarono diversi altri film e spettacoli teatrali, come Passione mia per la tv, Scandalo Segreto e Francesca è mia, uscito sul grande schermo nel 1986.

Dopo il matrimonio, però, Monica Vitti dovette fare i conti con una malattia neurodegenerativa che la allontanò definitivamente dalle scene. Nel 2002 avviene l’ultima apparizione ufficiale in pubblico, dove con il compagno di vita Roberto Russo assiste alla prima a Roma di Notre Dame de Paris. Il suo ultimo compleanno nel 2021, viene celebrato con un affetto commuovente, insieme al marito Roberto. “Preparerò una torta con una candelina simbolica e insieme passeremo una delle tante giornate che abbiamo condiviso”, disse Russo. E aggiunse: “Ci conosciamo da 47 anni, nel 2000 ci siamo sposati in Campidoglio e prima della malattia, le ultime uscite sono state alla prima di Notre Dame de Paris e per il compleanno di Sordi”.

Seguici su Google News