CalcioSport

Roma-Juventus 1-2, i bianconeri sbancano l’Olimpico

Adv

Roma-Juventus 1-2. I bianconeri sono cinici e segnano il doppio vantaggio già nei primi dieci minuti. Demiral sblocca l’incontro, mentre Ronaldo raddoppia su calcio di rigore. Vana reazione dei giallorossi nella ripresa, con l’inutile gol della bandiera di Perotti (dal dischetto).

Roma-Juventus: la partita

Lo stadio Olimpico sarà teatro di Roma-Juventus, partita mai banale. La forte rivalità tra le due compagini, la qualità tecnica dei grandi calciatori in campo e le rispettive ambizioni in classifica: sono presenti tutti gli elementi per assistere ad una grande serata di calcio.

La Roma di Fonseca non può più sbagliare. Dopo il brutto scivolone contro il Torino, i giallorossi hanno voglia di riscatto. Gli ultimi match all’Olimpico contro i bianconeri sono stati quasi sempre positivi per i giallorossi, che questa sera vogliono continuare la scia positiva. L’Atalanta insegue minacciosamente e insidia il quarto posto, la Roma deve approfittare del pareggio dei bergamaschi per proteggere la zona Champions league.

Dall’altra parte, i bianconeri possono laurearsi campioni d’inverno. Il passo falso di ieri dell’Inter contro l’Atalanta fornisce una ghiotta opportunità alla Vecchia signora. Tornato il sereno dopo la sconfitta in Supercoppa, grazie alla splendida vittoria contro il Cagliari, i bianconeri vogliono continuare a vincere. Ronaldo, reduce dalla prima tripletta in Serie A, ha voglia di sbloccarsi contro la Roma, avversaria a cui non ha ancora fatto gol dal suo arrivo a Torino.

Risultati immagini per roma-juve 2-0 ansa
PHOTO CREDITS: ANSA
L’esultanza di Florenzi nel match dell’Olimpico dello scorso anno: vinto dalla Roma per 2-0.

Roma-Juventus: le formazioni

ROMA (4-2-3-1): P.Lòpez, Florenzi, Mancini, Smalling, Kolarov, Diawara, Veretout, Zaniolo, Pellegrini, Perotti, Dzeko All P.Fonseca

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny, Cuadrado, Demiral, Bonucci, A.Sandro, Rabiot, Pjanic, Matuidi, Ramsey, Dybala, C.Ronaldo All M.Sarri

ARBITRO: Guida

La cronaca

Due minuti e il match si sblocca: Dybala mette un bel pallone nel mezzo, Smalling e Kolarov imprecisi in marcatura, Demiral, sul secondo palo, ne approfitta e deposita il pallone in rete, 0-1. Poco dopo, i giallorossi provano a rispondere con una timida conclusione di Pellegrini, nulla di pericoloso per la porta bianconera. Partenza shock per la Roma, al 8′ sanguinoso pallone perso da Veretout, che abbatte Dybala in area, cartellino giallo per il centrocampista francese e calcio di rigore per la Juventus: dagli undici metri Ronaldo spiazza P.Lòpez, 0-2.

Risultati immagini per roma-juve ansa
PHOTO CREDITS: ANSA
Nessun dubbio per Guida sul calcio di rigore per i bianconeri.

Al 15′ brutto infortunio per l’autore del primo gol Demiral che cade malamente, dopo uno stacco aereo: il turco prova a proseguire la gara, ma lascia spazio a de Ligt. Al 18′ ghiotta occasione per i giallorossi in una partita da subito molto movimentata: Szczesny sfiora soltanto l’ottimo cross di Florenzi, il pallone rimane in mezzo all’area, ma la conclusione dell’accorrente Pellegrini, a botta sicura, viene murata da Rabiot. Partita molto maschia in avvio, ricca di falli: ammoniti Veretout, Kolarov e Mancini da una parte, Pjanic, Rabiot e de Ligt dall’altra.

Continua il momento no per la Roma, al 34′ brutto infortunio per Zaniolo, che esce in barella e piangendo dal campo: dentro Under. Durante i quattro minuti di recupero, decretati da Guida, ghiotta occasione in contropiede per il tris juventino, ma P.Lòpez salva sul destro ad incrociare di Ronaldo. Finisce, dunque, il primo tempo. Vantaggio meritato per i bianconeri, apparsi più cinici negli ultimi metri e bravi a sfruttare l’avvio shock della Roma.

Risultati immagini per zaniolo ansa
PHOTO CREDITS: ANSA
Zaniolo, brutto infortunio al ginocchio per il giovane centrocampista della Roma.

Secondo tempo

La Roma prova a partire con convinzione, ma non riesce ad incidere negli ultimi metri, collezionando calci d’angoli. Al 53′ Mancini spreca una buona opportunità in area sul cross di Under, entrato bene in partita. Al 64′ doppia clamorosa occasione per la Roma: prima Dzeko trova il palo, con una grande conclusione volante, sulla bellissima apertura di Florenzi, poi Szczesny e A.Sandro riescono ad opporsi, in qualche modo, al colpo di testa a botta sicura di Under.

Sull’occasione per l’attaccante turco, tuttavia, l’opposizione di A.Sandro è irregolare. Dopo un controllo al VAR, Guida decreta il calcio di rigore: dagli undici metri un freddissimo Perotti spiazza Szczesny, 1-2. La Juve soffre e Sarri cambia: dentro Higuain e Danilo, fuori Dybala e Ramsey. Precedentemente buone notizie per la Roma: si rivede Cristante, fuori Veretout. Al 76′ clamorosa palla-gol per i bianconeri, sempre in contropiede, ma Ronaldo non riesce a schiacciare bene il pallone di testa, da ottima posizione.

Al 78′, altro contropiede sprecato dai bianconeri, Higuain segna il tris, servito, però, in ritardo da Ronaldo: gol annullato per il fuorigioco dell’argentino. Fonseca prova il tutto per tutto: fuori l’autore del gol Diego Perotti, dentro Kalinic. Finale vibrante e ricco di occasioni, con Kolarov che sfiora il pareggio con un ottimo stacco di testa. Finale infuocato: la Roma ci prova, la Juventus è sempre pericolosa in contropiede.

Nei cinque minuti di recupero, Pellegrini spreca, calciando alto con il mancino da ottima posizione. Dopo una ghiotta occasione per Higuain, fermato da P.Lòpez e dal fuorigioco, termina il match. La Juventus batte la Roma all’Olimpico e si laurea campione d’inverno. Bianconeri più cinici e determinati, specialmente nel primo tempo. Vani gli attacchi giallorossi nella ripresa.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio