Cronaca

Roma, dramma in uno studio medico: parte colpo di pistola, muore un uomo – arrestato il vigilante

Arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Roma, il vigilante che ieri pomeriggio ha ucciso un paziente in uno studio medico, nella periferia di Roma. 

E’ accaduto in uno studio medico al primo piano di viale Palmiro Togliatti 1640, nella periferia della Capitale, dove, accidentalmente un vigilante di 39 anni, facendo esplodere un colpo di pistola, ha ucciso un uomo. Gaetano Randazzo, ex operaio di 68 anni, è morto mentre attendeva in sala d’attesa il suo turno di visita.

Fabian Manzo, la guardia giurata, era dal medico per un certificato relativo al porto d’armi quando il dottore gli avrebbe chiesto di mostrargli la pistola. Nel prenderla gli sarebbe partito accidentalmente il colpo. Il proiettile ha attraversato il muro e ha centrato la vittima nella sala d’attesa.

Il vigilante è stato immediatamente arrestato con accusa di omicidio colposo. 

«Deve marcire in galera, ce l’ha ammazzato come un cane», protestano sconvolti la figlia e il fratello della vittima, che abitava in via Sacco e Vanzetti, a poche centinaia di metri dallo studio.

 

Martina Onorati

Back to top button