MetroNerd

Romics 2022, istruzioni per l’uso

A breve si terrà il Romics 2022, la fiera del fumetto più importante di Roma che si terrà dal 6 al 9 ottobre. Per chi non ha mai avuto l’occasione ma vorrebbe veramente partecipare, ecco un piccolo vademecum di consigli per godersi al massimo la fiera.

Romics 2022, come arrivare

Le prime informazioni che voglio darvi sono indubbiamente quelle su come arrivare alla fiera.
Ricordo a tutti che il Romics 2022 si terrà anche questo ottobre a Nuova Fiera di Roma, in Via Portuense, 1645/647, e sarà possibile accedere sia dall’ingresso Nord che da quello Est. La fiera comincerà alle 10 di mattina, con chiusura alle 20.

Il parcheggio

Per i coraggiosi che decideranno di avventurarsi in macchina, la fiera mette a disposizione dei parcheggi a pagamento vicino ai due ingressi al costo di 5 euro tutta la giornata.
Qualora non aveste voglia di pagare il parcheggio, vi consiglio di partire abbastanza presto e di gironzolare per le viuzze intorno a Nuova Fiera di Roma, se arrivate presto non dovreste avere troppi problemi a parcheggiare.

A piedi

Per chi invece preferisce usare i mezzi pubblici, ci sono svariati modi di arrivare in fiera.
Il più comodo (e usato) è sicuramente il treno, in particolare si tratta dell’FL1 Orte/Fara Sabina se partite da Ostiense/Tiburtina oppure del treno per Roma Tiburtina se partite da Stazione Termini e in ogni caso scendere alla fermata Fiera di Roma. Dalla stazione troverete poi le indicazioni per l’ingresso.
Se scegliete invece l’autobus, la zona è servita dalla linea Atac 808 e dalla linea Cotral W0001 e scendere alla fermata più vicina alla fiera.
In ogni caso vi consiglio di armarvi di tanta pazienza, perché ovviamente qualunque mezzo pubblico che serve la fiera sarà pieno fino a scoppiare.

romics 2022 ph credit romics
Mappa con indicazioni per il Romics – Ph credit: Romics

Romics 2022, biglietti

Altre informazioni importanti sono quelle che riguardano i biglietti. Questi saranno acquistabili solo online al costo di 10 euro più 1,50 euro di prevendita indipendentemente dalla giornata scelta. Il tutto è anche acquistabile con 18app.
L’ingresso è inoltre gratuito per bambini fino a 5 anni, diversamente abili con disabilità al 100% e un accompagnatore (con documentazione attestante il tutto) e possessori di Metrebus Card che hanno acquistato e conservato il biglietto per la scorsa edizione.

Anto’, fa caldo!

Un consiglio invece più pratico che posso darvi riguarda sicuramente il vestiario.
A meno che non siate cosplayer (ma se lo siete probabilmente non avete bisogno della mia guida, dato che di fiere ne avrete viste parecchie), è opportuno vestirsi a strati.
Questo perché magari potrete sentire fresco prima del vostro arrivo in fiera o al ritorno, ma è veramente difficile infreddolirsi dentro i padiglioni.
La grande affluenza alla fiera, in particolare nelle giornate di sabato e domenica, risulterà in un caldo incredibile, per cui vi consiglio spassionatamente di avere la possibilità di spogliarvi.
Qualora voleste evitare i giorni più affollati e aveste la possibilità di partecipare in mezzo alla settimana, vi posso suggerire di andare il primo giorno di fiera, dato che la calca sarà minore.

romics 2022 ph credit web
La folla – Ph credit: web

Mi è venuta fame

Come potrete immaginare, se decidete di partecipare al Romics vi passerete l’intera giornata. Questo significa che bisogna anche pensare a cosa mangiare.
All’interno della fiera troverete tantissimi stand con varie cibarie, dalla poké al panino con la porchetta, dalla pizza con la mortazza agli onigiri, fino al classico ramen istantaneo da preparare ai tavoli appositi.
Preparatevi mentalmente a tre cose: i prezzi non sono bassissimi, posto a sedere neanche pregando in ginocchio e tanta tanta fila.
Se non aveste voglia di spendere 6 euro per un hot-dog (vi posso capire), nulla vi vieta di portarvi un pranzo al sacco. Vi consiglio però di approfittare dei banchetti di cibo confezionato, per riportare a casa qualche snack particolare.

Soldi, soldi, soldi

Il motivo principale per cui visitare il Romics è sicuramente la presenza di tantissimi stand. Non si parla solo di grandi case editrici, ma anche di piccole fumetterie, artisti e artigiani.
Tantissimi sono i prodotti che potrete acquistare, ma anche qui devo farvi un piccolo reminder: portate i contanti.
Sembra una sciocchezza, ma purtroppo la grande quantità di persone (e conseguentemente di cellulari) presenti in fiera manderà in tilt la rete, rendendo impossibile per molti stand l’utilizzo del pagamento con carta.
Si tratta di un dettaglio di cui tanti si scordano, ritrovandosi poi a fare lunghe file per ritirare i contanti al macchinario interno alla fiera.

Romics 2022, parola d’ordine? Pazienza

Per la fiera del fumetto di Roma, come per qualunque altra fiera, dovrete armarvi di molta pazienza.
Si parla di un ambiente con tantissima gente e tantissime file da fare.
Che sia per pagare, per i biglietti, per mangiare o anche solo per andare in bagno, dovrete purtroppo essere pazienti e aspettare.
Sconsigliato quindi l’ingresso a chi ha difficoltà a stare in mezzo alla folla per lunghi lassi di tempo.

romics 2022 ph credit web
Tanta affluenza – Ph credit: web

Romics 2022, perché andare?

Se siete di Roma e siete amanti di fumetti, anime e manga, videogiochi e tutto ciò che concerne l’universo nerd come me non potete lasciarvi scappare il Romics. Atmosfere bellissime, tantissimi eventi da seguire e cosplay da osservare. Inoltre è un ottimo modo per svuotarvi definitivamente il portafoglio, sia mai dovesse pesarvi troppo in tasca.
E se non siete mai stati, beh, che aspettate a provare?
Ci vediamo in fiera!

romics 2022 ph credit romics
Cosplay delle Mermaid Melody! – Ph credit: Romics

Seguici su Google News!

Federica Giorgi

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button