Formula EMotori

Rudy van Buren firma con Mahindra: guiderà al simulatore

Quando il mondo del SimRacing si incontra con il motorsport. Non c’è altro modo di descrivere l’approdo di Rudy van Buren in Mahindra Racing per la prossima stagione di Formula E. Van Buren si occuperà dello sviluppo della Mahindra M6Electro al simulatore.

Pochi giorni fa Mahindra Racing ha deciso di aggiungere un ulteriore tassello alla sua squadra di piloti dedicati allo sviluppo della vettura. Il team guidato da Dilbagh Gill ha scelto Rudy van Buren come pilota di sviluppo al simulatore per l’imminente sesta stagione di Formula E. Van Buren lavorerà a fianco di Sam Dejonghe, attuale pilota di sviluppo del team indiano. Un annuncio del tutto inaspettato da parte del team indiano che si dimostra aperta al mondo del SimRacing.

Rudy van Buren Mahindra
Rudy Van Buren – Photo Credit: Mahindra Racing

“Dopo aver partecipato a molte giornate al simulatore alla fine della Season Five, sono molto felice di annunciare che entrerò a far parte di Mahindra Racing. Per Mahindra sarò il pilota di sviluppo al simulatore per la prossima stagione. Con la stagione 2019-2020 pronta a partire tra sole due settimane, il carico di lavoro al simulatore è molto importante. Sono pronto a dare il mio supporto al team per poter cogliere i migliori risultati in pista”Rudy Van Buren

Rudy van Buren
Rudy Van Buren con la divisa della McLaren – Photo Credit: McLaren eSports

“Siamo molto felici di dare il benvenuto a Rudy. La sua esperienza al simulatore ci permetterà di avere un supporto alle corse maggiore presso la nostra base nell’Oxfordshire. Quando Rudy ci ha supportato in un’occasione al simulatore, ci ha impressionati tutti sia per la sua determinazione che per la sua guida. Per questo motivo, è stata una decisione semplice da prendere”Dilbagh Gill, Team Principal Mahindra

Il mondo degli esports si sta sempre più avvicinando alle competizioni in pista. In più di un’occasione sono stati apprezzati piloti provenienti dalle piattaforme virtuali anche su pista. Tra questi, troviamo anche Enzo Bonito che ha partecipato al Race of Champions battendo anche piloti come Lucas di Grassi durante alcune prove.

SEGUICI SU :

Back to top button