Sainz Ferrari: lo spagnolo sostituirà Sebastian Vettel?

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

La possibilità che Sebastian Vettel non rinnovi per la Ferrari è molto alta e lo spagnolo Carlos Sainz si pone come il miglior sostituto del quattro volte campione del mondo. Lo spagnolo della McLaren ha raggiunto un notevole grado di maturità con la scuderia di Woking. Pochissimi errori in pista, nonostante non siano mai stati tanti, un buon pilota e un buon compagno di scuderia. Un ottimo sostituto del tedesco.

Sainz alla Ferrari – Un buon rapporto con Leclerc?

Nel caso in cui Carlos Sainz dovesse prendere il posto di Vettel alla Ferrari, per lo spagnolo non sarà un facile percorso. Ricordiamo che Charles Leclerc è la grande scommessa presente e futura della scuderia di Maranello e si punta al titolo mondiale proprio con lui. In questo caso Sainz sarebbe la seconda scelta, pertanto iniziare già come “secondo pilota” in Ferrari non è per niente gratificante soprattutto per un pilota giovane come Carlos. Un ragazzo di 25 anni disposto a rischiare di essere battuto da Charles Leclerc in una scuderia di spicco come la Ferrari?

C’è da dire che Carlos ha già vissuto un esperienza del genere accanto all’olandese Max Verstappen in Toro Rosso. Potrebbe essere una bella sfida per lo spagnolo, d’altra parte le rosse potrebbero non essere in grado di affrontare la Mercedes nel 2021, ma saranno sicuramente più veloci della McLaren.

Sainz Ferrari
Leclerc e Sainz – Photo Credit : F1OfficialTwitterAccount

Sainz e McLaren – Il piano B della casa di Woking

Nel frattempo a Woking preparano “il piano B” nel caso in cui Sainz dovesse lasciare la McLaren. Il piano B si chiama Daniel Ricciardo. L’australiano potrebbe soddisfare quasi del tutto le richieste della McLaren. Un buon pilota che ha già corso in scuderie di successo e ha vinto vari GP.

Inoltre la McLaren potrebbe nel caso valutare un ipotetico “scambio di carte”, Sebastian Vettel alla McLaren e Sainz alla Ferrari. Il quattro volte campione ha una buona amicizia con Andreas Seidl e con i motori Mercedes ci sarebbe persino un “unione tedesca”.

Sainz Ferrari
Daniel Ricciardo – Photo Credit : RedBullOfficialTwitterAccount

Vettel addio in Ferrari?

La notizia è da prendere con le pinze ma a quanto pare a Sebastian Vettel non è piaciuta l’offerta della Ferrari e da qui la possibilità che il tedesco possa lasciare il sedile della casa di Maranello proprio allo spagnolo Sainz. Sicuramente Vettel non troverà una vettura più competitiva e una retribuzione migliore rispetto alla Ferrari e da quattro volte campione del mondo sarebbe coerente cercare un ambiente in cui non debba sopportare la forte pressione mediatica e soprattutto quella di un compagno di squadra che lo ha quasi “battuto“, il monegasco Charles Leclerc.

Le trattative tra Seb e la Ferrari continuano, secondo le indiscrezioni il team principal della Ferrari Mattia Binotto afferma che la loro preferenza è quella di tenere a bordo il tedesco. Alla fine sarà la Ferrari a decidere se mantenere il quattro volte campione del mondo, nel caso in cui Seb accetterà un ulteriore offerta, o se scommetteranno su un altro talento. In nessun caso sono disposti a stipulare un contratto a lungo termine e a pagare molto di più di quello che riceve Leclerc.

Sainz Ferrari
Sebastian Vettel – Photo Credit : FerrariOfficialTwitterAccount

La parole di Leo Turrini sul caso Vettel-Ferrari:

La Ferrari ha offerto a Seb il prolungamento del contratto. Ovviamente non è mai passato per la testa, a Camilleri e Binotto, di proporre al tedesco il ruolo di seconda guida. Davvero, ci vuole molta fantasia per immaginare che Camilleri e Binotto vadano da un quattro volte iridato a dirgli: dai ciccio, resta qui a fare il gregario a Carletto, che è un fenomeno ma fin qui ha vinto due corse. Ma andiamo, un po’ di serietà. Se l’accordo non si trova (e non lo escludo), sommessamente dubito che Ricciardo possa essere interessato. Magari mi sbaglio e tra l’altro a me l’australiano piace molto. Solo, accanto a Leclerc non ce lo vedo. Quindi, per tutta una serie di ragioni il candidato più credibile all’eventuale dopo Vettel è lo spagnolo Sainz, come è stato più volte detto in giro negli ultimi mesi”.

Ricciardo la carta jolly

Inoltre in tutta questa baraonda di mercato è anche emerso che Antonio Giovinazzi non ha molte speranze per il sedile della rossa, l’italiano infatti non è stato un granchè in pista con l’Alfa Romeo e guidare una Ferrari ha una responsabilità ancora più alta. Escludendo Giovinazzi, l’altro nome sulla lista, nel momento in cui non sia nemmeno Sainz la scelta di Maranello, è quello dell’australiano Daniel Ricciardo. Il giovane pilota della Renault potrebbe fungere da jolly, sia per la Ferrari che per la McLaren.

Sainz Ferrari
Ricciardo e Sainz – Photo Credit : F1OfficialTwitterAccount

SEGUICI SU:

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/