Approfondimenti

Che cos’è il saldo e stralcio immobiliare? La parola agli esperti

Il saldo e stralcio immobiliare è una soluzione che permette di trovare un accordo con i creditori e con la banca, così da stabilire un prezzo di vendita basso. Questo accade nel momento in cui si ha a che fare con un immobile pignorato.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta e chi sono le persone coinvolte.

Che cosa è il saldo e stralcio immobiliare

Si parla di aziende e di privati che acquistano un immobile con un mutuo sino ad un momento in cui non è più possibile pagare le rate. È a questo punto che gli istituti avviano le varie procedure per il recupero del credito.

Il processo di pignoramento immobile segue strade differenti, tanto che il proprietario può decidere se interrompere il processo esecutivo oppure difendersi con varie modalità a disposizione. È possibile procedere anche con l’accordo diretto della banca chiudendo la pratica ad una cifra inferiore del debito da corrispondere.

Si parla di saldo e stralcio immobiliare nel momento in cui si opta per l’acquisto di un immobile pignorato ma senza la partecipazione all’asta. Infatti, l’asta genera un procedimento colmo di costi e tempi di attesa lunghissimi prima di potersi liberare del debito. Con il metodo del saldo e stralcio immobiliare, al contrario, il debitore potrà saldare il debito: nel caso in cui non sia possibile arrivare ad un accordo, l’immobile resterà attivo come posizione di sofferenza al 20%.

Quando un debito non può essere stralciato? Nel caso in cui messo all’asta generi un prezzo ricavato inferiore al debito. In ogni caso, una volta che si è raggiunto l’accordo tra le varie parti, sarà il notaio a determinare quando fissare il rogito al Tribunale così da ottenere pagamento e la rinuncia da parte del creditore.

Sono procedure molto complesse e come ci spiegano i professionisti di https://www.rexpira.it/, il consiglio è quello di farsi affiancare e assistere dai professionisti del settore che prendono in mano direttamente la situazione in toto.

Vantaggi nella procedura di saldo e stralcio immobiliare

I vantaggi della procedura di saldo e stralcio sono tantissimi ed è una soluzione che si rivolge a privati nonché aziende. Tra i principali vantaggi troviamo:

  • la possibilità di recuperare la somma di denaro in tempi brevi rispetto ad una classica vendita all’asta
  • se ci si avvale di più aste, il prezzo dell’immobile decrementa e genera uno svantaggio reale per il creditore e il debitore
  • il debitore potrà chiedere in futuro dei nuovi finanziamenti per altri immobili
  • l’acquirente ha il vantaggio di ottenere un risparmio non solo in termini di denaro ma anche tempi, con un accordo diretto.

Chi partecipa all’operazione di saldo e stralcio immobiliare?

Ci sono vari attori che partecipano all’operazione di saldo e stralcio immobiliare:

  • Il debitore è la parte che ha contratto il mutuo per l’acquisto dell’immobile. Nel momento in cui non riesce più a pagare le rate allora si procede con il pignoramento.
  • I creditori che si occupano di avviare le procedure di pignoramento per recuperare il credito.
  • Acquirente che si propone per l’acquisto dell’immobile certificando di avere la liquidità o richiedere un mutuo in tempi brevissimi. Lo stesso dovrà essere a disposizione per l’acquisto dell’immobile in tribunale per chiudere tutta l’operazione.
  • Il consulente del debito che si occupa, come anticipato prima, di gestire tutta la situazione in termini legali e pratici.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button