Cecchinato in finale al Sardegna Open. Delineate anche le finali a Colonia e San Pietroburgo

Marco Cecchinato torna in una finale ATP dopo quasi due anni e lo fa battendo nettamente il serbo Danilo Petrovic 6-1, 6-0 nella prima edizione del Sardegna Open. Delusione per l’altro italiano in semifinale Lorenzo Musetti, costretto al ritiro per un infortunio nel terzo set contro Laslo Djere.

Marco Cecchinato in finale al Sardegna Open
Marco Cecchinato – Photo credits: Philippe Montigny/FFT

Al Sardegna Open si rivede il vecchio Cecchinato

Marco Cecchinato sta tornando. Dopo l’exploit del Roland Garros 2018 con la semifinale conquistata, l’azzurro aveva vissuto dei momenti bui, riassunti nel crollo in classifica dal 16° posto al 103°. Ma, anche grazie al cambio di allenatore a favore di Massimo Sartori, Cecchinato sta riacquistando fiducia e risultati. La finale conquistata oggi battendo nettamente Petrovic in poco meno di un’ora e concedendo un solo game all’avversario ne è la riprova. Il tennista palermitano ha giocato benissimo, sfoderando al meglio la sua arma migliore, il rovescio, e lasciando poco o nulla al serbo. Nel primo set si è capito da subito quale sarebbe stato il copione dell’incontro. Petrovic ha infatti dovuto annullare ben quattro palle break nel primo turno di servizio. Quel game è stato l’unico concesso dall’italiano nell’intero match, dopodiché è stato un monologo azzurro fino alla fine dell’incontro. Cecchinato vola così in finale, cosa che non faceva a livello ATP da quella di inizio 2019 a Buenos Aires vinta contro Diego Schwartzman.

Nell’ultimo capitolo di domani del Forte Village Sardegna Open, Cecchinato avrebbe potuto affrontare Lorenzo Musetti in una finale tutta italiana che manca da quella storica tra Pennetta e Vinci allo US Open 2015. Il classe 2002 è stato però fermato da un infortunio al gomito destro nel match contro un altro tennista serbo, Laslo Djere. Dopo i primi due set conquistati da entrambi i giocatori per 6-2, all’inizio del terzo parziale l’italiano ha accusato i primi fastidi ed è andato sotto 4-1. Nel sesto game Musetti non ha resistito al dolore e si è visto costretto al ritiro, perdendo l’occasione di confermare gli ottimi risultati degli ultimi Internazionali d’Italia.

Lorenzo Musetti infortunato
Lorenzo Musetti – Photo credits: Getty Images

I risultati delle altre semifinali in giro per il mondo

Oggi non si sono giocate solo le semifinali del Sardegna Open, ma anche quelle a Colonia e San Pietroburgo. In Germania la finale sarà tra il padrone di casa Alexander Zverev, che ha battuto con un doppio tie-break Alejandro Davidovich Foquina, e Felix Auger-Aliassime. Il canadese ha avuto la meglio su Roberto Bautista Agut per 6-3, 1-6, 6-3.


Nelle semifinali dell’ATP 500 di San Pietroburgo, un altro giocatore di casa, Andrej Rublev, ha conquistato l’accesso alla finale e se la vedrà domani con Borna Coric. Il russo ha vinto in rimonta una delle partite più interessanti del panorama attuale contro Denis Shapovalov per 4-6, 6-3, 6-4, mentre Coric ha avuto la meglio su Milos Raonic con un’altra vittoria in rimonta per 1-6, 6-1, 6-4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA