Calcio

Sassuolo, magia e primato: adesso la “prova del nove” per De Zerbi

Adv
Adv

È un Sassuolo straordinario quello che ha iniziato la stagione 2020/21 in Serie A. La squadra di Roberto De Zerbi, a fari spenti, sta convincendo tutti gli addetti ai lavori sfoderando prestazioni convincenti ogni domenica. I neroverdi non sembrano risentire dell’ossigeno rarefatto della zona altissima della classifica e lo hanno dimostrato oggi pomeriggio nell’ostica gara del “Bentegodi” contro l’Hellas Verona, capace di fermare sul pareggio il Milan al “Giuseppe Meazza”, rifilando due reti ai gialloblu di Ivan Juric. Un’affermazione in trasferta che potrebbe aver chiarito ogni dubbio in merito: gli emiliani non soffrono le vertigini e si candidano per diventare una delle sorprese più incredibili di questo torneo.

Boga-Berardi: due grandi calciatori al servizio del Sassuolo

La vittoria contro l’Hellas Verona è stata timbrata da due calciatore dal talento assoluto che, con Roberto De Zerbi, stanno dimostrando in modo inconfutabile il loro valore. Jérémy Boga e Domenico Berardi hanno trascinato verso i tre punti i neroverdi sul difficile campo veneto controllato da Ivan Juric. Il francese ha scacciato via l’ultimo periodo della sua vita, governato dal Coronavirus, con una rete pazzesca: tiro a giro con il pallone che muore all’incrocio dei pali. L’italiano invece, dopo le ottime prestazioni con la Nazionale di Roberto Mancini suggellate con la rete siglata contro la Polonia, si ripete insaccando la sfera dopo un’ottima percussione centrale.

Primato momentaneo e prova del nove da superare.

Il Sassuolo, con l’affermazione contro gli scaligeri, vola in testa alla classifica in virtù dei 18 punti incamerati in 8 partite del torneo appena iniziato. Un primato, aspettando il posticipo Milan-Napoli di questa sera, frutto anche dell’imbattibilità in Serie A: la caselle delle sconfitte, infatti, ancora è vuota. Nessuno è riuscito a non far prendere punti ad una squadra capace, tra le altre, di vincere al “San Paolo” contro il Napoli di Gennaro Gattuso.

Adesso, i ragazzi di Roberto De Zerbi saranno chiamati a soppesare le proprie ambizioni scoprendo, forse definitivamente, quale ruolo dovranno recitare in questo campionato: le prossime avversarie dei neroverdi saranno l’Inter di Antonio Conte (in casa) e la Roma di Paulo Fonseca (in trasferta). Una vera e propria “prova del nove” che delineerà la forza del Sassuolo. Intanto, sognare è lecito. E giusto: questa squadra non finisce più di stupire…

ANDREA MARI

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button