Cinema

Saverio Costanzo ospite dei David di Donatello e del Salone del Libro

In attesa di Vita Supernova, XXXIII edizione del Salone internazionale del Libro di Torino, prevista per maggio 2021, e della prossima cerimonia di premiazione dei David di Donatello, l’Accademia del cinema italiano ha annunciato la collaborazione con la rassegna Vita Nova. E loro primo, grande ospite sarà il regista Saverio Costanzo.

Autori e autrici parteciperanno agli eventi che si svolgeranno online dal 4 all’8 dicembre, disponibili per tutti sulla piattaforma del Salone del Libro, mentre in 34 librerie della città continuerà il festival in presenza. Il 5 dicembre protagonista sarà quindi il regista romano. Con una lezione speciale, parlerà in diretta sulla piattaforma del Salone e sulla pagina Facebook dei David di Donatello.

Saverio Costanzo - Photo Credits: Salone Internazionale del Libro di Torino
Locandina Vita Nova – Photo Credits: Salone Internazionale del Libro di Torino

Saverio Costanzo, cinema e letteratura

Premiato nel 2005 col David al miglior regista esordiente per Private e oggi ideatore della serie tv L’amica geniale, Saverio Costanzo parlerà del binomio Interno/Esterno e di come guarda il mondo attraverso la camera da presa, affrontando al tempo stesso temi cari al Salone. A moderare il suo intervento sarà Giordano Meacci, sceneggiatore di Non essere cattivo e membro del Salone del Libro.

Costanzo col suo cinema ha fatto, e continua a fare, da ponte tra la nuova, grande letteratura italiana e il cinema. Prima con l’adattamento de La solitudine dei numeri primi e poi con L’amica geniale, il 5 dicembre il regista rifletterà quindi sull’importanza della narrazione. Sia fatta a parole o per immagini, in questo particolare momento della nostra storia essa ci ha accompagnato. E sul suo ruolo vitale Saverio Costanzo potrà soffermarsi, rispondendo all’invito di Piera Detassis e di Nicola Lagioia.

Seguici su MMI e Metropolitan cinema
Manuela Famà

Adv

Related Articles

Back to top button