Metropolitan Today

Sbarco in Normandia, 6 giugno 1944: ha inizio la liberazione europea

Sbarco in Normandia, 6 giugno 1944: l’Europa verte in condizioni gravissime per via della Seconda Guerra Mondiale. In seguito, uno sguardo a quello che fu il principio della liberazione dall’occupazione tedesca da parte degli alleati, ed i fatti del giorno.

Sbarco in Normandia, l’attesa degli alleati

E’ il 1944, un anno terribile per l’Europa martoriata dalla Seconda Guerra Mondiale. Nelle prime ore del 6 giugno ha inizio l’invasione da parte degli Alleati. Fu una delle più grandi e famose invasioni della storia messa in atto dalle forze alleate, durante il secondo conflitto mondiale. Lo scopo, era dirigersi verso la Germania nazista dando tregua all’Armata rossa in prima linea sul fronte orientale, contro i tedeschi, da quasi tre anni. Tale data è nota anche con l’appellativo D-Day, Jour-J in francese.

Sbarco in Normandia - Photo Credits: wikipedia
Sbarco in Normandia – Photo Credits: wikipedia

E’ l’alba del 6 giugno, quando, precedute da un bombardamento aeronavale, le fanterie sbarcano su cinque spiagge prendendone il controllo. Con questa data si giunge all’atto finale del conflitto mondiale: l‘Operazione Overlord, che darà il colpo finale alla Germania nazista e porrà fine ai suoi orrori.

Sbarco in Normandia, l’Operazione Overlord

Alle 6:30 del mattino giungono da nord le navi della marina, scatenando l’offensiva sul fronte tedesco. Una data risolutiva per le sorti della guerra: 12.000 navi, 4.200 mezzi da sbarco e 12.000 aerei Alleati, si scontrano con circa un quarto delle forze tedesche. Lo scontro costerà moltissime vite su entrambi i fronti; tuttavia, l’operazione avrà successo. Pochi giorni dopo il fronte tedesco cadrà, e con esso l’intero regime del Terzo Reich. In molti sembravano essere scettici sulle sorti dell’operazione; persino Churchill stesso, pare non ne avesse molta fiducia.

Eventi storici del giorno

6 giugno 1919: Benito Mussolini pubblica il Manifesto dei Fasci di Combattimento Italiani. Il documento, pubblicato sul Popolo d’Italia, fu la prima fase di un periodo storico oscuro che vide il fascismo al potere. Eruzione del Novarupta, vulcano situato tra i ghiacci dell’Alaska: si tratta di una delle più grandi eruzioni superata solamente dal Pinatubo delle Filippine e del Karakatoa in Indonesia. Era il 6 giugno del 1912. Mentre, il 6 giugno 1982, ha inizio l’Operazione Pace in Galilea, l’invasione militare del sud del Libano da parte di Israele. La guerra, risultato della crescente violenza dei gruppi radicali palestinesi, vide la fine solo nel 2000 con il ritiro israeliano.

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button