Il motomercato del mondiale SBK è ormai giunto al termine e poche moto di alcuni team sono rimaste a disposizione per i piloti in cerca di una sella per il 2020. Tra questi piloti troviamo anche Alessandro Delbianco, che dopo aver annunciato la separazione con il Team Althea Racing, è al momento senza moto per il prossimo anno.

SBK Alessandro Delbianco 2020 – Futuro incerto quello del pilota riminese che rischia di non esserci l’anno prossimo nel mondiale delle derivate di serie.

SBK Alessandro Delbianco 2020 – La separazione con il Team Althea e le possibili alternative

Il futuro di Alessandro Delbianco è molto incerto. Il giovane pilota 22enne ha annunciato recentemente la separazione con il Team Honda Althea Racing, con la quale quindi non correrà nel 2020 in SBK. Delbianco ha ringraziato il team e in particolare il proprietario Genesio Bevilacqua.

“Con la conclusione del Campionato SBK 2019 termina il mio rapporto con Althea Racing. Ringrazio Genesio Bevilacqua per i due anni in cui abbiamo lavorato insieme e per l’opportunità concessami di partecipare al campionato SBK. Sono stati due anni intensi, di lavoro impegnativo, in cui non mi sono risparmiato e durante i quali ho fatto molta esperienza all’interno del team Althea. E’ giunto il momento di battere strade nuove e continuare il mio percorso di crescita.” – Alessandro Delbianco

SBK Alessandro Delbianco 2020
Nella gare bagnate Delbianco riusciva a dimostrare il suo potenziale, sfruttando le minor difficoltà della sua moto, la quale era poco competitva nelle gare asciutte – Photo Credit: WorldSBK.com

Escludendo le moto di Althea Racing, le selle rimaste a disposizione per Delbianco nel WorldSBK sono due: quella di Olerac Racing e la Yamaha Ten Kate. La prima, senza colpi di scena dell’ultimo minuto, dovrebbe essere guidata da Leandro Mercado, mentre per quanto riguarda la moto del team olandese la situazione è anche peggio, perchè Sandro Cortese sembra essere il favorito, ma la prima alternativa sarebbe comunque Markus Reiterberger.

SBK Alessandro Delbianco 2020 – Diversi sono gli scenari per il prossimo anno

Molto probabilmente nel 2020 Alessandro Delbianco si troverà ad un bivio: mondiale Supersport oppure Superbike in un campionato nazionale, quali CIV o BSB ? Il WorldSSP anche quest’anno si è dimostrato un campionato molto impegnativo e se Delbianco riesce ad ottenere dei buoni risultati, questo può essere un buon trampolino di lancio per ritornare nella classe regina per il 2021. Un altro punto a favore sarebbe quello di correre nel 2020 nelle stesse piste del mondiale delle derivate di serie.

SBK Alessandro Delbianco 2020 EICMA
Alessandro Delbianco presente nel corso di questi giorni ad Eicma – Photo Credit: WorldSBK.com

Il CIV Superbike è una buona alternativa. Come abbiamo visto quest’anno, Lorenzo Savadori, assente nel WorldSBK nel 2019, ha corso nel Campionato Italiano Velocità e grazie alle 3 vittorie e alla seconda posizione in classifica, ritornerà nel 2020 nel mondiale Superbike. Si tratta di un campionato più facile rispetto al mondiale Supersport, ma solo Misano ed Imola sono le tappe in comune con il calendario del WSBK. Da non escludere, anche se è quasi impossibile, l’ipotesi BSB.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA