SBK Coronavirus – A causa del Covid19, fino al 25 marzo in Spagna saranno cancellati tutti i voli provenienti o diretti verso l’Italia. Il round di Jerez del WorldSBK a rischio rinvio.

SBK Coronavirus – Round di Jerez a serio rischio

Il Governo spagnolo ha deciso di cancellare tutti i voli da e per l’Italia per le prossime due settimane. Una misura presa per limitare il diffondersi del Coronavirus, che ha già contagiato oltre 2000 persone in Spagna, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute spagnolo. La restrizione è iniziata quest’oggi a mezzanotte e si concluderà, per il momento, fino alla mezzanotte del 25 marzo. Una misura che mette seriamente a rischio il regolare svolgimento del round di Jerez de la Frontera della WorldSBK. Il terzo round della stagione 2020 del mondiale delle derivate di serie si dovrebbe svolgere dal 27-29 marzo.

Supersport300 debutto rinviato
Il debutto del mondiale 2020 della Supersport 300 probabilmente ci sarà nel corsi del round di Assen – Photo Credit: WorldSBK.com

Nella migliore delle ipotesi significherebbe che i team e i piloti del WorldSBK, WorldSSP e WorldSSP300 non potrebbero arrivare in circuito prima di giovedì 26 marzo. Non da escludere possibili deroghe per i voli verso e di ritorno dalla Spagna come potrebbe accadere in questi giorni per le squadre italiane di calcio impegnate in Champions ed Europa League e per i piloti della MotoE che stanno svolgendo i test proprio nel tracciato di Jerez. A questo si deve anche aggiungere che numerosi team italiani, tra cui quelli di Puccetti, Barni e Pedercini chiedono giustamente il rinvio di questo round in futuro anche perché l’Italia è zona protetta, a causa del Covid19, dalla giornata di ieri fino al 3 aprile. Nel caso in cui viene annullato il round spagnolo, la prossima tappa del WorldSBK sarà quella di Assen del 17-19 aprile.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA