SBK Imola 2020 – Dorna sta cercando di rifare il calendario di questa stagione e spunta l’ipotesi di recuperare il round italiano ad agosto, Coronavirus permettendo.

SBK Imola 2020 – Si recupera il round ad agosto ?

Il Coronavirus continua a mettere in ginocchio non solo principalmente l’Italia, ma anche tutto il resto del mondo. Numerosi eventi motoristici sono stati sospesi e tra questi anche quelli del WorldSBK, con un calendario che viene rivoluzionato per l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19. Infatti la scorsa settimana Gregorio Lavilla aveva annunciato il rinvio dei round di Assen, Imola e Aragon a data da destinarsi, con la speranza di tornare a correre a Misano il 12-14 giugno.

SBK Imola estate
L’ultima volta che il WorldSBK corse ad Imola in estate fu nel week-end del 28-30 giugno nel 2013 – Photo Credit: WorldSBK.com

L’obiettivo di Dorna e FIM è quello di recuperare il round italiano, inizialmente in programma dall’8-10 maggio. Il motivo è semplice, si tratta del round WSBK con più tifosi in circuito dopo quello di El Vilicum di Argentina. Le date portano soprattutto al mese di agosto, perché a giugno si svolge già il round WorldSBK a Misano e difficilmente, se non quasi impossibile, vedere due round consecutivi nel territorio italiano, mentre a luglio l’autodromo di Enzo e Dino Ferrari ha tutti i week-end occupati.

SBK Imola Coronavirus
Correre ad agosto porterebbe anche meno possibilità di pioggia. Un fattore da non sottovalutare dopo quello che è successo nel 2019 – Photo Credit: WorldSBK.com

I week-end liberi sono quelli del 7-9, del 14-16 e del 21-23 agosto. Un altro vantaggio sarebbe che in questo mese si correrebbe al 99% in condizioni di asciutto e si eviterebbero probemi come quelli dello scorso anno quando non si disputarono Gara2 del WorldSBK e la gara del WorldSSP300 a causa della forte pioggia. Le possibilità di recuperare questo round ci sono, con la speranza che il Coronavirus venga sconfitto il prima possibile.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA