SBK stagione 2020 – Dorna sta valutando di tornare a correre nel mese di agosto con il round di Oschersleben, con la speranza che si torni alla totale normalità il prima possibile. Inoltre Lavilla afferma che potrebbero essere cancellati due round.

SBK stagione 2020 – Dorna valuta di riprendere il campionato ad agosto

Il WorldSBK, come buona parte del mondo del motorsport e non solo, si è fermato per le conseguenze del coronavirus. Al momento la situazione é che Imola ed Aragon non sono stati rinviati ufficialmente, ma Lavilla ha dichiarato la scorsa settimana che spera di tornare a correre a giugno, nel round di Misano. Questa settimana la diffusione della pandemia è aumentata e sperare di gareggiare anche a giugno e luglio sembra ormai impossibile. Per questo motivo Dorna sta valutando di tornare a correre nel mese d’agosto nel round di Oschersleben, in Germania, del 31 luglio – 2 agosto.

SBK Lavilla 2020
Il Managing Director del WorldSBK, Gregorio Lavilla – Photo Credit: WorldSBK.com

Ovviamente si spera di recuperare tutti i round del 2020, ma difficilmente si verificherà questa circostanza dopo quando affermato sempre da Gregorio Lavilla. Il direttore di Dorna nel WorldSBK ha dichiarato qualche giorno fa che il mondiale delle derivate di serie potrebbe valutare di cancellare anche un paio di gare, anche perché molti team non solo del WorldSBK, ma anche del WorldSSP e WorldSSP300, vogliono evitare di fare tre gare consecutive, come accadde nel motomondiale nella tripletta asiatica. I round a rischio cancellazione sono quelli di Aragón e Misano, in quanto sono i circuiti che portano meno spettatori durante i round del WorldSBK di quelli in Spagna ed Italia, le quali ricordiamo sono gli unici due Paesi ad avere più di un round nel calendario 2020.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA