Toprak Razgatlioglu realizza il miglior tempo all’ultimo giro della due giorni di test a Portimao della WorldSBK davanti a Redding e Baz. Bene BMW. Bautista in difficoltà con la Honda HRC. Assenti le Kawasaki KRT di Jonathan Rea ed Alex Lowes.

SBK Test Portimao 2020 – Toprak Razgatlioglu è il più veloce nelle prove in Portogallo davanti a Redding e Baz. Assente Jonathan Rea.

SBK Test Portimao 2020 – Redding al comando

La WorldSBK non si ferma e subito dopo i test di Jerez, vola in Portogallo per quelli a Portimao. Grandi assenti di questi test sono le Kawasaki KRT di Jonathan Rea ed Alex Lowes, i quali invece si trovano nel tracciato di Catalunya per dei test privati. Senza il campione del mondo in scena, in Portogallo il più veloce è Scott Redding con il tempo di 1’41.179. Il pilota inglese si trova a suo agio con la sua Ducati e in questo tracciato, dove non aveva mai corso.

SBK test Redding
Redding è stato il migliore della prima giornata di test – Photo Credit: WorldSBK.com

In seconda posizione troviamo un sorprendente Baz (+0.573). Il pilota francese ha provato diverse componenti sulla Yamaha Ten Kate e il riscontro è stato ottimo. Terzo a quarto posto per le Yamaha ufficiali di Razgatlioglu (+0.702) e Van der Mark (+0.878). Entrambi i piloti hanno lavorato sul consumo delle gomme. Quinto e sesto posto per le BMW di Laverty (+1.482) e Sykes (+1.561). La scuderia tedesca ha portato nuovi telai in Portogallo e i due piloti sono rimasti contenti di questa novità. Settima posizione per Davies (+1.570), che migliora rispetto a Jerez, ma è distante dal suo compagno di squadra.

Tom Sykes 2020
Sykes è soddisfatto del lavoro svolto con BMW qui a Portimao – Photo Credit: WorldSBK.com

Ottavo posto per Cortese (+1.757). Nona posizione per la prima delle Honda, ovvero quella di Haslam (+1.788). La scuderia giapponese deve lavorare molto qui a Portimao e le notizie che dicevano di una moto competitiva qui nel tracciato portoghese non erano veritiere, soprattutto se si guarda anche Bautista (+2.483) solamente quindicesimo. Chiude la top ten Gerloff (+1.852). Indietro i piloti italiani con Rinaldi undicesimo (+2.039) e Caricasulo quattordicesimo (+2.354). Diciassettesima ed ultima posizione per l’Aprilia di Ponsson (+2.856).

SBK Test Portimao 2020 – Razgatlioglu si aggiudica i test con un colpo last-minute

In questa seconda giornata di test i tempi sul giro migliorano e a chiudere al comando è Toprak Razgatlioglu con il tempo di 1.40.804. Seconda posizione per Redding (+0.079), il quale ha dimostrato quest’oggi anche un buon passo di gara. Ottimi test per Baz, che conclude terzo (+0.190) e si conferma così il miglior pilota indipendente, mettendosi dietro il compagno di marca ufficiale Van der Mark (+0.622). Migliora quest’oggi Davies con la quinta posizione (+0.795), ma comunque molto lontano da Redding. Sesta posizione per Haslam (+0.851) che migliora quest’oggi la sua posizione con la Honda.

SBK test Baz
Sorprendente Baz qui a Portimao, con un moto indipendente, conclude terzo ma molto vicino al primo posto – Photo Credit: WorldSBK.com

In settima ed ottava posizione le BMW di Sykes (+0.982) e Laverty (+1.186), i quali escono da Portimao con molta positività per la stagione 2020, ormai ai nastri di partenza. Buona nona posizione per Caricasulo (+1.226) che precede il suo compagno di squadra Gerloff (+1.241), anche lui molto bene in un tracciato dove non ha mai corso. Fuori dalla Top 10 ma buoni riscontri anche per Rinaldi (+1.505) che conclude undicesimo.

SBK test Caricasulo
Positivi test per Caricasulo qui a Portimao, che conclude in nona posizione – Photo Credit: WorldSBK.com

In difficoltà la Honda HRC di Bautista (+2.755), sedicesimo e molto lontano dal resto gruppo. L’Aprilia, che disputerà almeno 3 round del WorldSBK 2020, continua a lavorare e chiude i test con Ponsson (+2.676) in quindicesima posizione. Appuntamento adesso al 24 e 25 febbraio a Phillip Island per gli ultimi test della SBK, prima dell’inizio della stagione 2020.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA