Attualità

Scarcerato Patrick Zaki: la notizia che ha fatto il giro del mondo

Egitto: sono le ore 15, in Italia le 14. Finalmente arriva la tanto attesa notizia: Patrick Zaki è stato scarcerato. Lo studente egiziano dell’università di Bologna era detenuto in carcere dal febbraio 2020 per motivi politici. Le immagini hanno fatto il giro del mondo e la notizia è stata data dall’Egyptian Initiative for Personal Rights (EIPR), l’ong con cui Patrick Zaki collaborava.

Ad aspettarlo fuori dal carcere la madre, la sorella e la fidanzata. Le sue prime parole sono state: “tutto bene” e “forza bologna”.

La vicenda di Patrick Zaki

Patrick Zaki stava frequentando un master in Studi di Genere e delle Donne all’Università di Bologna ma nel febbraio del 2020 viene arrestato in aeroporto al suo arrivo in Egitto. Le accuse riguardano un articolo pubblicato nel 2019 in cui Patrick Zaki criticava il governo egiziano per il trattamento riservato alla comunità cristiana copta di cui fa parte la famiglia dello studente.

Secondo il suo avvocato Patrick Zaki, in carcere, è stato torturato, bendato, picchiato, spogliato, sottoposto a scosse elettriche, oltre che abusato verbalmente e minacciato di stupro. L’opinione pubblica di tutto il mondo è turbata nell’apprendere queste notizie e cresce la mobilitazione.

Patrick Zaki, la vicenda giudiziaria

Lo studente egiziano era formalmente accusato dalle autorità egiziane di notizie false dentro e fuori al paese. La vicenda ha da sempre suscitato grande interesse in tutto il mondo. In Italia è nata una vera e propria catena di solidarietà nel confronti di Patrick Zaki, un vivo interesse e una costante informazione da parte dei media e soprattutto dell’opinione pubblica.

Il fatto clamoroso è stata la lunga detenzione preventiva nell’attesa che iniziasse il processo a carico di Patrick Zaki da parte delle autorità egiziane. Si sono mosse, non sempre in maniera esemplare, le diplomazie del nostro Paese e quelle Europee. La vicenda è apparsa subito delicata visti i rapporti tra l’Italia e l’Egitto. Ora però, finalmente, Patrck Zaki è stato scarcerato.

Chiara Cremascoli

Facebook Instagram

Back to top button