Calcio

Schalke 04, giocatori aggrediti dopo la retrocessione: Bundesliga sotto shock

Uno dei club più in vista della Bundesliga lascia il primo campionato tedesco. E le prime rimostranze non si sono fatte attendere. Schalke 04, giocatori aggrediti dopo la retrocessione: questa la denuncia del club che, attraverso una nota, ha denunciato la violenza di alcuni tifosi. La squadra, ufficialmente in 2.Bundesliga dopo la sconfitta contro l’Arminia Bielefeld, è stata aggredita al suo ritorno a Gelsenkirchen.

Schalke 04, giocatori aggrediti dopo la retrocessione: la condanna del club

Bundesliga sotto shock dopo la nota dello Schalke 04. Ecco le dichiarazioni arrivata dalla storia società della Vestfalia appena retrocessa in seconda divisione: “Alcuni singoli individui hanno superato limiti non negoziabili per lo Schalke 04. Con tutta la comprensibile frustrazione e tutta la comprensibile rabbia per la retrocessione in Zweite Bundesliga: il club non accetterà mai che l’integrità fisica dei suoi giocatori e dipendenti venga messa in pericolo. Ma questo è esattamente quello che è successo la scorsa notte attraverso le azioni di alcuni individui. Il club condanna questo comportamento con la massima fermezza. Le indagini sono già iniziate e lo Schalke 04 non farà ulteriori commenti fino a quando non verrà fatta chiarezza sull’accaduto“.

Un fatto che ha scosso tutta l’opinione pubblica teutonica: è arrivata la pronta solidarietà dall’ambiente calcistico nazionale ed internazionale.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button