Calcio

Schone, quel regista che manca a Giampaolo

In una prima fase di campionato molto complicata, il Torino ha evidenziato diverse difficoltà in quasi tutti i reparti. Tutto sembra riconducibile alla mancata presenza di un vero e proprio regista. Il modulo proposto da Giampaolo prevede la presenza di un elemento che detti i tempi di gioco e che sia il primo a proporre delle giocate offensive e che organizzi la difesa. Dopo il mancato acquisto di Torreira dall’Arsenal, i granata pensano di puntare sul regista rossoblu, Lasse Schone.

schone-genoa-torino
Schone (Getty Images)

Cercasi regista fino a gennaio

L’inizio in salita del Torino deriva da una serie di situazioni non trascurabili per Giampaolo. La difesa concede sempre troppo e spesso si ritrova a non essere supportata dal centrocampo. L’allenatore granata ha dovuto improvvisare, soprattutto visto il mancato arrivo di un regista. Prima Torreira, poi Biglia e per concludere Fausto Vera, tutti nomi che avrebbero aiutato molto il centrocampo del Torino. Con la fine del mercato, Giampaolo si ritrova senza un vero regista ed una serie di esperimenti falliti già in queste prime giornate di Serie A.

Rincon come regista non ha dato i risultati sperati. L’ex giocatore della Juventus non presenta le qualità che l’allenatore granata vorrebbe. Nonostante ciò, il venezuelano resta comunque un uomo d’esperienza e fiducia sul quale Giampaolo conterà anche nelle prossime uscite. Non si parla di un mercato fallimentare in casa Torino, ma incompleto. Senza fare spese folli, la squadra granata avrebbe già individuato un giocatore funzionale al modulo di Giampaolo. Si parla di Schone, regista del Genoa e (ad oggi) grande delusione della scorsa stagione. Un rilancio in una nuova squadra potrebbe convincere l’ex Ajax a cambiare aria.

Schone in cerca di rilancio e per rilanciare il Torino

Entrambe le parti potrebbero beneficiare di questo futuro legame. Il centrocampista lascerebbe una piazza dove non è apprezzato e dove non è mai riuscito a imporsi. Il Torino troverebbe, invece, un ottimo acquisto a un costo non troppo alto che completerebbe il reparto di centrocampo. Un accordo che accontenterebbe tutti. Ciò che resta da capire è la volontà del giocatore di trasferirsi e le richieste del presidente Preziosi. Su richiesta di Giampaolo, Davide Vagnati continua a monitorare la situazione del giocatore (ad oggi non inserito nella lista di giocatori iscritti al campionato dal Genoa).

La situazione del regista potrebbe, quindi, alleggerire le richieste del presidente rossoblu. Lasse Schone è il rinforzo richiesto da Giampaolo. Nonostante la trattativa non sia stata ancora avviata, l’ex Ajax resta un chiaro obiettivo della squadra granata, che aspetta con ansia il suo regista.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button