Attualità

Scuole chiuse in Calabria, terremoto e coronavirus

Scuole chiuse in Calabria, da stamattina vari comuni regionali hanno emanato l’ordinanza. Ieri nella provincia del Cosentino, un forte terremoto di magnitudo 4.4 con epicentro Rende, ha messo ko la provincia. Oggi, anche per allerta Coronavirus, sono state chiuse tutte le scuole. Ancora non e’ certa la durata della chiusura, se temporanea solo per oggi o prolungata fino a domenica.

Scuole chiuse : sospetto contagio coronavirus

Docente calabrese che si sarebbe recato nel Lodigiano proprio nei giorni scorsi, tornato a scuola incautamente ieri per far lezione con i suoi alunni, fa scattare l’emergenza e la chiusura della scuola a partire da questa mattina.

È successo ieri a Villa San Giovanni, la città dello Stretto di Messina sede dei servizi di collegamento con la Sicilia, dove il sindaco Maria Grazia Rechichi ha mandato la polizia municipale a scuola per consegnare l’ordinanza comunale con cui ha ordinato l’immediata chiusura dell’Istituto alberghiero Ipalbtur.

L’ordinanza dovrebbe così uniformare i provvedimenti a livello regionali che in queste ore stanno adottando molti sindaci calabresi che in autonomia hanno già deciso di sospendere le lezioni.

“A partire dalla data odierna sono sospesi gli accessi nei Palazzi del Senato delle scolaresche e dei gruppi. Sono altresì sospesi tutti i convegni e le aperture di Palazzo Madama al pubblico normalmente previste il primo sabato di ciascun mese”  una delle misure  decise dal Collegio dei senatori questori.

Back to top button