Tennis

Serena Williams si è (davvero) ritirata definitamente dal tennis?

Ritiro definitivo dalle scene tennistiche oppure la decisione di appendere la racchetta al chiodo potrebbe non essere così categorica? Ecco l’enigma che gravita attorno alla figura, poderosa e maestosa, di Serena Williams, ex dominatrice della categoria femminile WTA del tennis internazionale. Dopo il suo addio agli US Open di quest’anno si sono generate due correnti di pensiero: c’è chi crede che il torneo americano sia stato l’ultimo e chi pensa, invece, che la statunitense tornerà sporadicamente sui campi. A fomentare questa “contrapposizione” ci ha pensato lei stessa ammettendo: “Tom Brady ha dato il via a una tendenza incredibile. Questo è quello che voglio dire“. Il dubbio, quindi, rimane ed è più che legittimo da porsi.

Quale futuro per Serena Williams? Il pensiero sulla statunitense di Tommy Haas

Serena Williams: la più forte di tutte

Tommy Haas, ex numero due del mondo, si è lanciato in un piccolo pronostico riguardo il prossimo futuro dell’ex dominatrice della categoria femminile del tennis internazionale. Parlando durante il podcast Das Gelbe vom Ball di Eurosport Germania, l’ex atleta tedesco ha detto che esistono margini per rivedere in campo la tennista statunitense altre volte:

Serena ha avuto una carriera incredibile, lunga e forte.  Ma ho la sensazione che tornerà e dirà: ‘Giocherò ancora una volta’. È andata così vicina a giocare di nuovo bene e ad andare lontano, quindi credo che nel profondo sia davvero infastidita. Forse sta davvero pensando se vuole riprovarci o meno. Potrei sbagliarmi perché non sono così vicino a lei. Dipenderà soprattutto da come si sentirà mentalmente, da come si sentirà fisicamente e se avrà il desiderio di torturarsi di nuovo in questo modo dopo aver ottenuto così tanto“.

Photo Credit: © EPA

Seguici su Google News

Back to top button