MetroNerd

The Crown 5: la vera storia di Lenora e della famiglia Knatchbull

La quinta stagione di The Crown ha introdotto una serie di nuovi personaggi centrali per lo sviluppo della trama: tra questi vi è la famiglia Knatchbull, composta da Norton, Penny e la figlia Leonora.

The Crown: la morte di Lenora Knatchbull

The Crown mette per la prima volta in scena la storia della piccola Lenora, segnata da un tragico evento. Lenora si ammalò di cancro a soli cinque anni e morì nel 1991 e venne sepolta nel cimitero di famiglia a Broadlands. I genitori, quindi, trovarono il conforto della famiglia reale e, in particolare di Filippo, come mostrato in The Crown. La famiglia Knatchbull, infatti, è legata alla Royal Family da legami di parentela alla lontana con il Principe Filippo, motivo per cui ha ricevuto supporto per il lutto. La famiglia ha altri due figli, Nicholas e Alexandra e nel 1994 istituì un’associazione per i bambini malati di cancro: la Lenora’s Children Cancer Fund.

L’amicizia tra Filippo e Penny

Penny, in particolar modo, iniziò a stringere un rapporto di forte amicizia con il Principe, segnata dalle passioni comuni per i cavalli e le carrozze. Filippo cercò di portare conforto alla donna, distrutta per la perdita della figlia: la loro relazione amichevole era segnata da una forte affinità. Ciò portò allo sviluppo di una serie di rumor su una presunta relazione clandestina che, tuttavia, è sempre stata fortemente smentita. 

Norton e Penny, noti in precedenza come Lord e Lady Romsen, ricevettero il titolo di Conte e Contessa di Mountbatten. Il legame di parentela, infatti, era tra Filippo e Norton: discendenti della famiglia Mountbatten, erano cugini alla lontana. Penny è stata fino alla morte di Filippo una delle poche persone di cui il Principe si è fidato, al punto tale che fu una delle poche invitate al suo funerale nel 2021.

Seguici su Google News

Carola Crippa

Back to top button